Cristiano Ronaldo vince il suo secondo, meritatissimo, Pallone d’Oro

Cristiano Ronaldo ha vinto il secondo Pallone d’Oro della sua carriera, dopo quello conquistato nel 2008 che ha preceduto i quattro trionfi consecutivi di Messi. Il portoghese, la cui vittoria è stata annunciata da Pelé, ha battuto al fotofinish proprio l’asso del Barcellona e Ribery. Ronaldo è salito sul palco emozionatissimo e, con la voce rotta dalle lacrime, è riuscito a chiudere i ringraziamenti di rito prima di un’ovazione durata due minuti. Cristiano ha totalizzato 1.365 punti contro i 1.205 di Messi e 1.127 di Ribery. Hanno votato allenatori e capitani di 184 nazionali (alcuni si sono astenuti, come Joachim Loew), oltre a 173 giornalisti.

Ronaldo riesce a trionfare, con merito, dopo una stagione monstre durante la quale ha siglato la bellezza di 69 gol, 59 col Real Madrid e 10 con la maglia del Portogallo. Nessun titolo col club, ma non è il primo nella storia del Pallone d’Oro a riuscire nell’impresa: Stanley Matthews (1956), Denis Law (1964), Gerd Müller (1970), Kevin Keegan (1978) e Luis Figo (2000) lo hanno preceduto..

La Fifa ha reso noto anche il “top 11” del 2013: Neuer; Alves, Ramos, Thiago Silva, Lahm; Iniesta, Xavi, Ribéry; Cristiano, Ibrahimovic e Messi. Assegnato anche il premio Puskas (gol più bello) che, come facilmente pronosticabile, è andato alla rovesciata da 30 metri di Ibrahimovic con la Svezia, contro l’Inghilterra.

About Alfonso Alfano 1753 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.