Cardiff, esonerato Mackay: i tifosi stanno con lui

CARDIFF MACKAY – La squadra perde quota, la tifoserie contesta la presidenza ma a farne le spese è l’allenatore. Storia già sentita, ennesimo capitolo di un rapporto burrascoso tra il presidente Vincent Tan e la piazza. Malky Mackay lascia la panchina del Cardiff, letale la sconfitta per mano del Southampton (clicca qui per gli highlights) con conseguente protesta da parte dei sostenitori. La scorsa settimana Tan ha inviato una mail al tecnico chiedendogli le dimissioni, l’alternativa era nota da tempo e alla fine si è materializzata.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso sono le dichiarazioni di Malky circa il mercato di gennaio e tre obiettivi nel mirino senza consultarsi prima con il club. Prima la rimozione di Iain Moody, membro dello staff di Mackay, oggi l’atto conclusivo nonostante il mister abbia affermato a più riprese di non sentirsi a rischio. I tifosi lo hanno eletto miglior allenatore del Cardiff di tutti i tempi (clicca qui per la fotogallery), la sua avventura sulla panchina dei Bluebirds è iniziata il 17 giugno 2011 e da allora sono arrivati grandi risultati con una semifinale di Coppa di Lega e il titolo in Championship che ha regalato la promozione dopo 52 anni.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.