HomeCalcio EsteroSteaua-Schalke 0-0: pareggio noioso che inguaia i tedeschi

Steaua-Schalke 0-0: pareggio noioso che inguaia i tedeschi

Published on

CHAMPIONS LEAGUE STEAUA BUCAREST SCHALKE 04 – Lo Schalke non riesce ad andare oltre lo zero a zero in casa dello Steaua in una partita molto noiosa. I tedeschi, scesi in campo quasi svogliati e sicuri di aver già in tasca i tre punti, hanno addirittura rischiato in un paio d’occasioni di tornare a casa a mani vuote. Ma andiamo con ordine. Keller lascia inizialmente in panchina il suo giocatore di maggior talento Julian Draxler, propendo Fuchs in versione trequartista sinistro. Reghecampf invece schiera il solito 4-2-3-1 con Stanciu, Popa e Tanase alle spalle del pifferaio Piovaccari. I romeni non vogliono fare regali a nessuno e partono subito al massimo, vogliosi di riscattare di fronte al proprio pubblico lo zero a tre subito in Germania. Ma l’inizio sprint dei padroni di casa non è di lunga durata, e dopo solo dieci minuti si spegne. Ma lo Schalke non fa di meglio, non superando mai la trequarti di campo, quasi come se aspettasse dal cielo il gol del vantaggio.

La partita è equilibrata ma di occasioni da gol nemmeno l’ombra. Bisogna aspettare la mezzora, quando Fuchs dalla sinistra crossa in mezzo verso Farfan, che di testa manda alto sulla porta di Tatarusanu. Lo Schalke sembra dare segni di risveglio. Minuto 35, i protagonisti sono sempre loro Farfan e Fuchs, questa volta a ruoli invertiti. Il peruviano si invola sulla fascia e mette un ottimo cross rasoterra per l’esterno austriaco, che lasciato colpevolmente solo infila l’uno a zero per i tedeschi. Ma l’arbitro Nijhus spegne sul nascere la gioia ospite annullando il gol, perché prima di mettere il pallone in mezzo Farfan, pur se di pochi centimetri, era uscito con il pallone all’esterno del rettangolo di gioco. Tutto da rifare per gli uomini di Keller. Lo Steaua intimorito, si chiude nella propria metà campo aspettando l’intervallo, che arriva senza troppi problemi.

Lo Steaua sfrutta l’intervallo per riprendersi, e ritorna in campo con la stessa determinazione dei primi minuti del primo tempo. Lo Schalke rimane colpevolmente e soffre terribilmente per tutta la seconda frazione di gioco. Tanase con una gran punizione che si spegne di poco a lato fa correre dei brividi lungo la schiena di Fahrmann ma è Stanciu che ha tra i piedi l’occasione più ghiotta di tutta la partita. Il trequartista romeno scatta sul filo del fuorigioco, ma al posto di servire il meglio piazzato Piovaccari, prova un incomprensibile pallonetto che il numero uno ospite blocca facilmente. Lo Schalke sembra accontentarsi del pareggio e anche lo Steaua, dopo un’ultima occasione con Piovaccari, fa lo stesso. La partita termina così con un noioso pareggio a reti bianche che mette lo Schalke con le spalle al muro. Infatti, la contemporanea vittoria del Basilea sul Chelsea, costringe ora la truppa di Gelsenkirchen a dover obbligatoriamente vincere l’ultima partita contro gli stessi svizzeri. I romeni invece, nonostante le ultime ottime prestazioni europee, sono costretti a dover dir addio ad ogni speranza. Au revoir Steaua.

STEAUA (4-2-3-1): Tatarusanu – Prepelita – Szukala – Gardos – Latovlevici – Bourceanu – Neagu – Popa – Chipciu – Tanase – Piovaccari

SCHALKE (4-2-3-1) Fahrmann – Uchida – Howedes – Santana – Aogo – Jones – Neustader – Farfan – Meyer – Fuchs – Szalai

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...