River Plate, Passarella lascia il ruolo di presidente: “Non ho più passione”

RIVER PLATE PASSARELLA – Daniel Passarella lascia il River Plate, nessun nuovo mandato, quattro anni da presidente bastano.  “Lascio perché non ho più la passione necessaria per andare avanti” ha dichiarato, nel corso della sua presidenza Passarella ha affrontato momenti davvero bui, tra i quali la prima retrocessione in seconda divisione e pure in questo ultimo periodo le cose non vanno proprio alla grande, 14esima piazza in campionato e grande incertezza. Il 15 dicembre sarà eletto il nuovo presidente, prima però ci sono i quarti di Coppa Sudamericana con il Lanus.

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.