Ranking Fifa, l’Italia guadagna due posti; Spagna sempre prima, Belgio sempre più su

RANKING FIFA. Il doppio impegno per le qualificazioni mondiali ha rivoluzionato il ranking Fifa che a settembre presenta numerosi cambiamenti. Tanto per cominciare, l’Italia – grazie alle due vittorie casalinghe contro Bulgaria e Repubblica Ceca – guadagna due posizioni e si porta dal sesto al quarto posto scavalcando Colombia (ora quinta) e Olanda (-4, ora nona). La nazionale di Prandelli, se chiuderà bene il girone, avrà così la certezza di essere testa di serie nel sorteggio degli otto gruppo della fase finale di Brasile 2014. Al comando del ranking c’è sempre la Spagna (vittoria in Finlandia e pareggio in amichevole col Cile) che aumenta peraltro il vantaggio sulla seconda. La piazza d’onore è ora occupata dall’Argentina, fresca di 2-5 in Paraguay e di qualificazione al Mondiale, che scavalca di pochissimo la Germania. I salti più significativi sono di Belgio (dal decimo al sesto posto, a testimonianza ormai di un’avvenuta crescita del movimento), Uruguay (doppia vittoria contro Perù e Colombia, dalla posizione numero 12 alla 7) e Stati Uniti che risalgono di sei gradini assestandosi al 13esimo posto. Oltre all’Olanda, spicca anche il -4 del Portogallo, fuori dalla top-ten e ora 11esimo.

RANKING FIFA SETTEMBRE 2013

1 Spagna 1514 (0)
2 Argentina 1263 (+2)
3 Germania 1261 (-1)
4 Italia 1199 (+2)
5 Colombia 1180 (-2)
6 Belgi0 1159 (+4)
7 Uruguay 1126 (+5)
8 Brasile 1067 1(+1)
9 Olanda 1058 (-4)
10 Croazia 1051 (-2)
11 Portogallo 1029 -(-4)
12 Grecia 1016 (-1)
13 USA 996 (+6)
14 Svizzera 992 (+1)
15 Russia 968 (+1)
16 Cile 967 (+5)
17 Inghilterra 947 (-3)
18 Bosnia-Herzegovina 934 (-5)
19 Costa d’Avorio 902 (-1)
20 Ecuador 851 (-3)

About Alfonso Alfano 1757 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.