HomeCoppeFiorentina-Grasshopper 0-1: i viola rischiano l'harakiri ma alla fine passano

Fiorentina-Grasshopper 0-1: i viola rischiano l’harakiri ma alla fine passano

Published on

Ritorno di qualificazione thriller per la Fiorentina di Vincenzo Montella, che nonostante il vantaggio ottenuto nella partita d’andata rischia l’eliminazione in casa contro gli svizzeri del Grasshopper. Anche oggi i viola parte col piede sull’acceleratore grazie agli spunti di Cuadrado sulla fascia e con Joaquin che va a supportare l’unica punta Mario Gomez. La prima vera occasione la crea proprio la punta tedesca con un tiro che però non centra lo specchio della porta. Ha dell’incredibile l’errore compiuto da Joaquin al 36′ con un tiro sotto porta mandato alle stelle. Da gol sbagliato a gol subito sembrerebbe, anche se ci mette molto del suo il portiere viola Neto che dopo il retropassaggio di Pizarro rinvia sui piedi della punta avversaria Ben Khalifa che porta clamorosamente in vantaggio gli ospiti al 41′.

La ripresa si apre con Ilicic che prende il posto di Cuadrado e con Matias Fernandez che si schiera dietro Mario Gomez e lasciando la fascia sinistra in mano a Joaquin. Ci si aspetta un cambio di marcia ma non è così, i viola sono confusionari e perdono molti palloni. L’unico a provarci sembra Borja Valero, che in ben due occasioni impegna a dei semplici interventi il portiere avversario. Il Grassoppher ci crede e schiera al 70′ l’uomo con maggior tasso tecnico in rosa, Hajrovic. Montella cerca di mettere ordine a centrocampo e mette dentro Aquilani e Bakic per Joaquin. Hajrovic e subito pericoloso quando al 76′ è bravo a controllare e a far partire un sinistro violento ma non preciso. La Fiorentina è stanca e gli svizzeri hanno maggior gamba ma nonostante questo gli uomini dell’aeroplanino Montella portano a termine una gara soffertissima, non giocata nel migliore dei modi. Ma alla fine quel che conta è qualificarsi.

Latest articles

In Bundesliga ora è Kolo Muani mania, il francese sempre più decisivo

Sabato scorso, contro l'Hertha Berlino, è arrivata anche la prima doppietta in Bundesliga: a...

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

More like this

Finale Champions. E se fosse tutta inglese?

Il primo round delle semifinali Champions sembra sia stato favorevole alle inglesi. I blues...

E le stelle (italiane) stanno a guardare

Ancora un flop delle italiane nell’Europa del football. La pattuglia nostrana viene ancora una...

Champions League, gruppo E: Giroud e Munir regalano gli ottavi a Chelsea e Siviglia

C'erano pochi dubbi sul fatto che Chelsea e Siviglia avrebbero passato la fase a...