Confederations Cup, duri scontri a Belo Horizonte

CONFEDERATIONS CUP MANIFESTAZIONI – Si gioca la Confederations Cup, ma passa in secondo piano dinanzi all’ondata di manifestazioni che continua a farsi sempre più forte, già due morti nei giorni scorsi. Giappone-Messico a Belo Horizonte, 125 mila persone hanno manifestato, un gruppo di persone ha puntato verso lo stadio ed è stato necessario l’intervento della polizia. Proiettili di gomma, lacrimogeni e spray al peperoncino. Non mancano i feriti, tra i quali un un agente colpito accidentalmente da un candelotto di gas lanciato da un collega.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

1 Commento su Confederations Cup, duri scontri a Belo Horizonte

  1. Il governatore di Minas Gerais, Antonio Anastasia ha chiesto alla Guardia Nazionale che ha usato violenza contro I manifestanti pacifici a Belo Horizonte. Circa 125.000 persone sono scese in piazza protestano governo male, la corruzione, la scarsa qualità dei servizi pubblici e della disuguaglianza sociale… Se vogliamo sostenere il contatto tra it pagina Faceboock: https://www.facebook.com/atingidos.comitedacopa?fref=ts.

    cordialmente Zoccarato Adauto 22/06/2013.

    Human Rights Now!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.