Messi-fisco, l’indagine potrebbe estendersi agli ultimi tre anni

MESSI FISCO. Rischia di allargarsi il piccolo scandalo che sta travolgendo Leo Messi e suo padre, Jorge Horacio. I due sono l’oggetto di un’investigazione da parte del fisco catalano che ha messo sotto esame presunte irregolarità fiscali commesse dall’asso argentino tra il 2007 e il 2009: in concreto, Messi avrebbe affidato a delle società fantasma, situate in paradisi fiscali, i propri diritti d’immagine, operazione che gli avrebbe così permesso di evadere oltre quattro milioni di euro. La procedura, secondo quanto si apprende da fonti interne, potrebbe estendersi anche agli ultimi tre anni, 2010, 2011 e 2012, se il reato fiscale sarà accertato, probabilità al momento nient’affatto remota. Resta ora da capire la linea difensiva di Messi nel primo procedimento: in Spagna si vocifera che il padre potrebbe accollarsi la responsabilità della frode fiscale, esentando così da ogni colpa suo figlio Lionel. In ogni modo, siamo solo all’inizio di quella che rischia di diventare una lunga querelle.

About Alfonso Alfano 1753 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.