Bundesliga: Il Friburgo batte l’Augsburg, pari per l’Amburgo

BUNDESLIGA AMBURGO. In Bundesliga si giocavano questo pomeriggio i posticipi della 32°giornata, che vedevano impegnate Friburgo e Amburgo – due team che si contendono il sesto posto nella graduatoria – rispettivamente con Augsburg e Wolfsburg.

Amburgo-Wolfsburg 1-1

L’Amburgo cercava i tre punti per mantenere il minimo distacco dal Friburgo, mentre gli ospiti con 40 punti in classifica cercano di migliorare la propria classifica, non potendo lottare per nessun traguardo Europeo.I primi minuti della gara appaiono abbastanza equilibrati, con Rafael Van Der Vaart che chiama in causa il portiere avversario ma non si fa sorprendere; gli ospiti rispondono con Vieirinha, il quale non trova però lo specchio della porta. Nella seconda parte di ripresa si vedono prevalentemente gli ospiti, ci provano con la velocità d Olic – nella ripresa verrà poi sostituito da Dost – e la qualità di Diego senza trovare la via del gol. Proprio allo scadere del primo tempo, alla prima vera grande occasione, il team di Thorsten Fink passa in vantaggio con il colpo di testa di Heiko Westermann. La ripresa offre più spettacolo, con il Wolsfburg alla ricerca del pari e i calciatori di Fink che provano a sfruttare gli spazi concessi dagli avversari. Il meritato pareggio arriva al ’64: Perisic appena entrato in campo al posto di Arnold mette al centro un pallone che Makoto Hasebe è bravo a mettere in rete.Dopo pochi minuti arriva la grande opportunità per completare la rimonta, ma la difesa avversaria è attenta e chiude in calcio d’angolo; sugli sviluppi del corner è strepitoso l’estremo difensore dell’Amburgo ad impedire la gioia del goal a Dost.I padroni di casa provano a scuotersi con il solito Van Der Vaart ma il suo tiro è troppo debole per impensierire Benaglio.E’ invece ancora il Wolfsburg a sprecare, Dost davanti al portiere si fa ipnotizzare ben due volte,calciando in entrambi i casi addosso a Drobny.L’ultima chance è per l’Amburgo con il solito Van Der Vaart, al minuto numero 82 sfiora il goal con una bella conclusione dal limite dell’area di rigore.La gara si conclude – nonostante le grandi opportunità – sull’1-1 l’Amburgo adesso è distante tre lunghezze dal Friburgo in Bundesliga.

Friburgo-Augsburg 2-0

Il Friburgo in una partita non facile contro l’Augsburg, che cercava i punti salvezza, trionfa per 2-0 e sale a 48 punti allungando sul Borussia Mönchengladbach, sconfitto dallo Schalke 04 nell’anticipo di venerdì sera.I primi 10 minuti della del primo tempo sono tutti di marca Augsburg,  che cerca il goal con Dong Won Ji ma non trova lo specchio della porta; pochi minuti più tardi provano prima Sascha Molders e poi Andre Hahn fermati dagli interventi di Baumann. Alla mezz’ora si svegliano i padroni di casa che passano in vantaggio: bella azione sulla fascia di Schmid che da posizione defilata tenta la conclusione, l’estremo difensore avversario respinge verso il centro dove Cedrick Makiadi è il più veloce di tutti e deposita in rete la palla dell’1-0. Gli ospiti provano a reagire ancora con Hahn ma il suo tentativo viene bloccato facilmente dalla difesa bianconera.Nel secondo tempo parte meglio il Friburgo alla ricerca del secondo gol, che spianerebbe la strada alla squadra di casa.Dopo diverse occasioni create, arriva il raddoppio e porta la firma di Schmid autore di un’altra gran prestazione: ottimo il lavoro di Kruse stoppa il pallone e con una stupenda giocata mette davanti al portiere il numero 17 che non può sbagliare e permette ai suoi di andare sul doppio vantaggio.Il secondo goal taglia le gambe agli ospiti, speravano in un risultato diverso visto il buon risultato della scorsa settimana con lo Stoccarda – seppur giocando su un campo difficile dove il Friburgo ha perso soltanto 4 partite – la situazione non è però compressa basta fare un punto in più da qui alla fine della Bundesliga rispetto al Dusseldorf per conquistare la salvezza ed evitare così anche lo spareggio, facendo però attenzione all’Hoffenheim distante soltanto due punti alle sue spalle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.