Premier League, le tappe dello sprint finale per la salvezza

Ormai mancano poche giornate alla fine della Premier League e il finale di stagione. si preannuncia davvero molto avvincente con Qpr, Reading,Wigan, Aston Villa, Stoke City, Norwich, Sunderland e Newcastle, che faranno di tutto per non retrocedere. Qpr e Reading occupano gli ultimi due posti della classifica e sembrano ormai condannate alla Championship. Il Queens Park Rangers sia nell’estate scorsa che durante la sessione invernale di calciomercato ha speso soldi, accaparrandosi in quest’ultima giocatori di fama internazionale come Remy e Samba, Redknapp però non è stato capace di dare un vera e propria identità alla squadra.

Il Reading fin dall’inizio appariva come rosa una delle formazioni più scarse infatti,non ci sono state smentite neanche il cambio di allenatore da Mcdermott ad Adkins, l’ex del Southampton è stato capace di dare una scossa allo spogliatoio. Poi,c’è il Wigan a 31 punti ma con 2 gara da recuperare contro il City all’Ethiad e contro l’Arsenal all’Emirates. Gli uomini di Martinez però in questi ultimi anni ci hanno abituato in clamorse rimonte propio nel finale di stagione, quindi c’è da aspettarsi di tutto.

Il calendario del Wigan: Manchester City, West Ham, Tottenham, West Bromwich, Swansea, Arsenal e Aston Villa.

Aston Villa, Sunderland e Stoke City si trovano a 34 punti. I Villans in queste ultime giornate stanno giocando bene e raccogliendo punti,infatti sono arrivate vittorie importanti contro Reading, Qpr e Stoke anche grazie ai gol di Benteke e del ritrovato Agbonlahor. Si può dire quasi la stessa cosa del Sunderland che con l’arrivo di Di Canio sembra aver cambiato marcia andando a vincere per 0-3 sul campo degli eterni rivali del Newcastle.

Se la passa molto peggio invece lo Stoke di Tony Pulis che nelle ultime 6 partite ha raccolto solamente 1 punto,in questo momento infatti, escluse Reading e Qpr, sembra essere la squadra meno in forma.

Calendario Aston Villa: Manchester United, Sunderland, Norwich, Chelsea e Wigan.

Calendario Sunderland: Everton, Aston Villa, Stoke City, Southampton e Tottenham.

Newcastle-sunderlandCalendario Stoke City: Qpr, Norwich, Sunderland, Tottenham e Southampton. Infine ci sono Norwich e Newcastle. I gialli fino a qualche mese fa sembrava poter salvarsi senza problemi ma da qualche mese la squadra ha subito un evidente calo conquistando davvero pochissimi punti sia in casa che lontano dalle mura amiche. Gli uomini di Pardew invece durante questa stagione sono stati tartassati dagli infortuni e,la perdita di Demba Ba non ha aiutato anche se con l’arrivo di Sissoko,Gouffran,Mbwia e Debuchy ha dato nuova “verve” alla squadra. Anche se nell’ultimo turno sono stati battuti in casa dal Sunderland dovrebbero rimanere in Premier senza problemi.

Calendario Norwich: Reading,Stoke,Aston Villa,West Brom e City.
Calendario Newcastle: West Brom,Liverpool,West Ham,Qpr e Arsenal.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.