Marsiglia-Ajaccio 0-0: i corsi strappano un punto al Velodrome

Se fino ad una settimana fa il Marsiglia poteva ancora considerarsi virtualmente in lotta per il titolo, oggi la squadra di Baup si ritrova sotto la minaccia di Saint-Etienne e Nizza che la potrebebro sorpassare nella lotta al terzo posto, nonché di un Lille che in caso di vittoria si porterebbe a soli due punti dai marsigliesi. L’Ajaccio, invece, conquista un punto positivo per allontanare la zona retrocessione e conquistare il diritto a disputare il terzo campionato di Ligue 1 dopo la risalita dalla seconda divisione. Troppo flebile la pressione del Marsiglia sulla difesa avversaria che soffriva solo in avvio, quando veniva salvata da Ochoa su una conclusione di André Ayew (16′), per poi fare buona guardia fino all’intervallo. Anzi, erano proprio gli ospiti a sfiorare il vantaggio al 35′ con un tiro di Cavalli, servito da Mutu, che si spegneva a fil di palo.

Nella ripresa, al 56′ Sammartitano metteva i brividi alla difesa locale, ma la manovra del Marsiglia cominciava ad apparire più fluida e al 63′ Sougou sprecava la palla del vantaggio. Nel finale, ancora i padroni di casa alla ricerca del goal-vittoria con Jordan Ayew che di testa non inquadrava lo specchio della porta. L’undici di Emon usciva dunque indenne dal Velodrome, mentre il Marsiglia, dopo la sosta del campionato, sarà atteso dal trittico di ferro Nizza-Bordeaux-Lille che chiarirà il reale potenziale della squadra di Baup in vista della volata finale.

 

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.