Bayern Monaco-Borussia Dortmund 1-0, Robben lancia i bavaresi in semifinale di Dfb Pokal. Guarda gli highlights

C’è voluta un’invenzione di Arjen Robben per spezzare l’incantesimo: tre anni e sei sfide dopo, il Bayern Monaco è tornato a battere il Borussia Dortmund. Ancora più “gustoso” se si pensa che l’1-0 maturato ieri sera all’Allianz Arena “vendica” in qualche modo il clamoroso 5-2 subito in finale di Dfb Pokal, lo scorso maggio a Berlino. L’undici di Heynckes, adesso, è strafavorito per riportare a casa la Coppa di Germania (Stoccarda, Friburgo e Wolfsburg le altre semifinaliste).

Senza Hummels da una parte e Ribery (squalificato) dall’altra, onestamente ci si aspettava più equilibrio. Bugiardo l’1-0 finale: nonostante il buon inizio dei ragazzi di Klopp, il Bayern (Javi Martinez monumentale) è salito presto in cattedra cominciando a creare palle gol in quantità industriali dalle parti di Weidenfeller, per una sera tra i migliori in campo. In ogni modo, nonostante la gran mole di gioco, è stata una grandissima giocata di Robben a sbloccare e decidere il match: al 43′ Lahm compie uno dei suoi prodigiosi recuperi e serve l’olandese che, praticamente da fermo, infila la porta avversaria con una spettacolare conclusione che lambisce il “sette”. Un vero gioiello, all’interno di una stagione tutta da dimenticare per l’ala ex Chelsea, finito in panchina e ieri in campo solo per la squalifica di Ribery.

Il primo quarto d’ora della ripresa è l’unico momento davvero favorevole al Dortmund: la scarsa vena di Lewandowski (che all’Allianz vedranno presto con la maglia dei beniamini di casa) e Reus sono una zavorra troppo grande per i campioni di Germania, che si devono arrendere anche alla bella prestazione di un ritrovato Neuer. Il Bayern, trascinato da Kroos, sfiora più volte il raddoppio ma rischia in pieno recupero la beffa: Schieber ha la palla del pareggio, ma il suo colpo di testa termina alto. Per una sera, il Dortmund è stato schiantato: d’altronde, qualcosa vorranno pur dire i 17 punti di distacco in Bundesliga…
Scorri in basso per vedere gli highlights

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1745 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.