Coppa Libertadores, il Velez espugna il Centenario; show di Ronaldinho a Sarandì. Guarda gli highlights

Nottata di passione in Coppa Libertadores: il Velez riesce a battere a domicilio il Penarol (gol di Pratto nel finale) in una partita durissima (Gago infortunato). Ronaldinho sbaglia un rigore a punteggio già acquisito ma trascina il suo Atletico Mineiro a Sarandì contro l’Arsenal (2-5). Vediamo nel dettaglio le gare e gli highlights.

Gruppo 3

Show dell’Atletico Mineiro: l’Arsenal di Sarandì è travolto 5-2 a domicilio, nonostante il vantaggio nelle battute iniziali firmato da Furch. Protagonista indiscusso Ronaldinho: l’ex Milan è apparso in una forma strepitosa, ha dispensato assist e giocate straordinarie. Nel finale ha sbagliato un calcio di rigore (incredibile fallo di Braghieri, degno di un karateka), ma questo Ronaldinho può davvero trascinare l’Atletico lontano nella Libertadores; particolarmente bello l’assist per Bernard al 7′ per l’1-1. I brasiliani hanno poi allungato nel primo tempo con Diego Tardelli e Jo, prima di chiudere nella ripresa con altre due reti di Bernard (nel frattempo la stupenda punizione di Nicolas Aguirre per il 2-3). Atletico Mineiro a punteggio pieno dopo due giornate, Arsenal ancora fermo a 0 punti dopo la sconfitta all’esordio in Bolivia, contro lo Strongest.

Gruppo 4

Fondamentale vittoria del Velez a Montevideo: colpaccio al Centenario, feudo del Penarol e teatro di battaglie epiche in Coppa Libertadores (proprio due anni fa gli uruguaiani la spuntarono in semifinale contro l’undici di Sarsfield). Padroni di casa spinti dal pubblico, ma poco incisivi in quanto a gioco e occasioni da gol. Il Velez è così uscito fuori alla distanza, nonostante l’infortunio di Gago alla mezz’ora e qualche decisione arbitrale poco limpida (netto rigore su Cerro non fischiato). Ha deciso poi nel finale Lucas Pratto: “el tanque”, di prima, fulminava Bologna sfruttando al meglio l’assist del colombiano Copete (grande azione sulla sinistra). In classifica, lotta serratissima: se l’Emelec dovesse battere i cileni del Deportivo Iquique, si ritroverebbero ecuadoregni, Velez e Penarol in testa con sei punti dopo tre giornate.

Gruppo 5

Tutto facile per i messicani del Tijuana, a punteggio pieno dopo due giornate, contro il San José (boliviani fermi a 1 punto). 4-0 senza storie (Castillo, Aguilar, Corona, Martinez), e qualificazione in discesa. In nottata big match tra Corinthians (1) e i Millionarios di Bogotà.

Gruppo 6

Il colpo di testa al 90′ di Salazar regala i tre punti al Real Garcilaso a Tolima, in Colombia. I peruviani conducono ora, a sorpresa, il gruppo 6 con 7 punti e due vittorie esterne dopo tre giornate. La settimana prossima toccherà al Cerro Porteno che non potrà fallire l’appuntamento in casa contro il Santa Fe.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1746 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.