Jupiler Pro League: Charleroi verso la salvezza, Mons a sorpresa e Anderlecht a fatica

26° giornata, piena di incontri importanti sia per la zona play-off per il titolo, ma soprattutto per la zona calda. Ad aprire le danze ci pensano Beerschot e Genk, nonostante i padroni di casa giochino la squadra ospite è cinica e con due palle gol vince il match grazie al capitano Jelle Vossen. Nella serata come sempre grande carrellata di partite, dove spicca soprattutto l’importantissima vittoria dello Charleroi contro il Lierse in un autentiico scontro salvezza a decidere l’incontro è Rossini, match che vede anche l’espulsione dello stesso marcatore che salterà la sfida di venerdì contro l’Anderlecht. Vince in modo convincente il Club Brugge sul Leuven anche se Geraerts aveva spaventato il pubblico di casa con un gol nell’apertura di secondo tempo, ma molto bravi i Blauw en Zwart a capovolgere il match con i gol di Lestienne (rientrato dall’infortunio), Rafaelov e Trickowski. Il Gent che la settimana scorsa aveva fatto sognare di poter riprendere un cammino dignitoso perde ancora contro il Kortrijk in una partita molto chiusa decide il gol di Dejaegere a metà secondo tempo. La super sfida tra Lokeren e Zulte, rispettivamente seconda e terza forza del campionato termina in un pareggio che non danneggia nessuna delle due, al gol di Hazard risponde Fernandez. Sembrano ormai nulle le speranze per il Cercle di salvarsi in questa stagione, tonfo rovino contro il Mechlen, ma soprattutto brutta prestazione della seconda squadra di Brugge.

Alla domenica il Mons supera a sorpresa lo Standard Liegi, festeggiando al meglio il rinnovo del contratto di Scifo fino al 2015, a decidere il match è Arbeitman oltre ad una grande difesa che ha retto per tutta la partita. Alla sera in campo i campioni in carica in casa del Waasland-Beveren, in campo per la prima volta stagionale sia Mbokani che De Sutter per ovviare alle assenze di Biglia e Jovanovic, il primo tempo è brutto e le occasioni migliori capitano ai padroni di casa che passano in vantaggio a fine primo tempo con Remacle, nella ripresa la musica cambia e l’Anderlecht riesce ad imporre il proprio gioco, prima pareggiando con Mbokani e operando il sorpasso con Kanu, operando il definitivo sorpasso.

 

Risultati

Beerschot – Genk 0-2 (22°, 84° Vossen)

Charleroi – Lierse 1-0 (24° Rossini)

Club Brugge – Leuven 3-1 (63° Lestienne, 66° Rafaelov, 83° Trickovski – 50° Geraerts)

Kortrijk – Gent 1-0 (66° Dejaegere)

Lokeren – Zulte Waregem 1-1 (53° W.Fernandez – 39° T. Hazard)

Mechelen – Cercle Brugge 2-0 (56° De Witte, 80° Junker)

Standard Liegi – Mons 0-1 (18° Arbeitman)

Waasland-Beveren – Anderlecht 1-2 (41° Remacle – 56° Mbokani, 80° Kanu)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.