Paris Saint-Germain-Ajaccio 0-0: Thiago Motta rosso e Ibrahimovic in bianco – Video

Può una squadra invischiata nella lotta per non retrocedere (con due punti di penalità sul groppone) fermare sullo 0-0 per ben due volte la squadra che forse negli ultimi anni si è rinforzata di più a suon di acquisti milionari? La risposta, evidentemente, è sì. Alla faccia di chi pronosticava una facile goleada del Paris Saint-Germain, l’Ajaccio è riuscito ancora una volta a fermare la corazzata della Ligue 1 e stavolta l’ha fatto al Parco dei Principi.

I capitolini si sono presentati dinanzi al pubblico amico sfoggiando il pezzo nuovo della collezione, Lucas Moura ma la prima del brasiliano non è stata la passerella sperata. Si rivede il Psg nervoso visto più volte in avvio di stagione, si nota soprattuto quando Thiago Motta sulle battute conclusive della prima frazione di gioco si fa cacciare dal signor Rainville per un’entrata sconsiderata su Sammaritano. L’Ajaccio reduce da tre sconfitte consecutive, fa la sua gara e qualche volta si fa vedere dalle parti di Sirigu provando a capitalizzare la superiorità numerica. Mutu ci prova in un paio d’occasioni, ma non riesce a realizzare il quinto gol stagionale.

Nervoso anche Zlatan Ibrahimovic, è sempre più chiaro come il destino del Psg dipenda dal suo estro. Il mago svedese stavolta non riesce a tirare fuori il coniglio dal cilindro e vanifica due ghiotte occasioni (una potete guardarla nel video in fondo all’articolo). Gli uomini di Ancelotti, quinto risultato utile consecutivo, mettono in cascina un punticino che vale – temporaneamente – il primo posto in solitaria a quota 39. Gli isolani si trovano ora a 20 punti, quattro in più del Sochaux terzultimo.

Guardate l’errore di Ibra da buona posizione

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.