HomeNazionaliPallone d'Oro 2012, Messi: come lui nessuno mai. Quarta vittoria di fila...

Pallone d’Oro 2012, Messi: come lui nessuno mai. Quarta vittoria di fila per la Pulce e il re della panchina è Del Bosque

Published on

E’ Leo Messi il dominatore del calcio mondiale. Sconfitti non solo Cristiano Ronaldo e Inista, ma anche Crujff, Van Basten e Platini che hanno conquistato il Pallone d’Oro tre volte. La Pulce mette il titolo in bacheca per la quarta volta consecutiva, primo nella storia, 40% dei voti sono andati a lui. Un anno pieno di soddisfazioni, non solo sportive, che ha regalato al campione del Barcellona un figlio: “La cosa più bella che mi sia successa”. Il numero dieci, come suo solito, non dimentica la squadra: “Vorrei dividere questo premio con i miei compagni del Barcellona e soprattutto con Iniesta: sono orgoglioso di giocare ed allenarmi ogni giorno con lui. E poi – ha affermato Messi – con i miei compagni della nazionale argentina e tutti quelli che mi hanno votato. Non so cosa dire, sono molto orgoglioso”.

Leo ha vinto precendo il rivale di sempre Ronaldo, medaglia di bronzo per Iniesta. Seguono Xavi, Falcao e Casillas. Primo degli italiani è Andrea Pirlo, in settima piazza. Vicente Del Bosque ha avuto la meglio nella categoria allenatori, superando Guardiola (che ha dichiarato che tornerà ad allenare) e Mourinho, assente illustre alla cerimonia. Il miglior gol del 2012 è quello di Vladimir Stoch, che vince il premio Puskas avendo la meglio su Neymar e Falcao. Tra le donne dettano legge le statunitensi, premiate Pia Sundach e Abby Wambach, che hanno guidato gli Usa alla vittoria del titolo olimpico e che sono state nominate miglior tecnico e migliore calciatrice dell’anno. Premiato anche Franz Beckenbauer, con il Fifa Presidential Award.

Dominio Barcellona anche nella top 11 dell’anno che si è da poco concluso:

Casillas (Real Madrid), Dani Alves (Barcellona), Piqué (Barcellona), Sergio Ramos (Real Madrid), Marcelo (Real Madrid), Xabi Alonso (Real Madrid), Iniesta (Barcellona), Xavi (Barcellona), Messi (Barcellona), Ronaldo (Real Madrid), Falcao (Atletico Madrid).

Latest articles

Ancelotti, il Real Madrid e la sensazione di Déjà vu

Barcellona 2 Real Madrid 1 pone fine alle chance del Real e ora Ancelotti...

Hatem Ben Arfa

Nato il 7 marzo, a detta di alcuni che sono comunque molti, è stato...

L’intervista a Alejandro Mitrano, neo acquisto dei Las Vegas Lights

Alejandro Mitrano è un giovane laterale di origine italiana che si è appena aggiunto...

L’incredibile 2023 del Borussia Dortmund: 8 su 8 ma Adeyemi si è fermato

C'è soltanto una squadra nei più importanti campionati europei ad aver sempre vinto in...

Manchester United-Leeds 2-2, rimonta a metà per ten Hag

Da una parte una squadra reduce da 13 successi di fila nel suo stadio,...

In Bundesliga ora è Kolo Muani mania, il francese sempre più decisivo

Sabato scorso, contro l'Hertha Berlino, è arrivata anche la prima doppietta in Bundesliga: a...

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

More like this

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Nations League, si laurea la Francia ma con polemiche. Rotto l’incantesimo Italia

Cala il sipario sulle Finals italiane di Nations League. La Francia ne porta a...

Nazionale, tutti i traguardi centrati dopo il 2-0 in Bosnia

Il 2-0 in Bosnia che ha chiuso il 2020 della Nazionale è ricco di...