SPL round 17: Il Celtic consolida il primato, l’Inverness fa la voce grossa

Il Celtic reduce dalla brillante vittoria in Europa si sbarazza del Kilmarnock al Rugby Park con un convincente 1-3 che consolida il suo primato in classifica. Protagonista assoluto della giornata capitan Brown: sigla il primo gol, assist-man in occasione del raddoppio di Ledley e protagonista dell’azione che consente a Samaras di firmare il terzo gol. Hoops che si portano quindi a +3 sull’Inverness, in seconda piazza in virtù della convincente e rotonda vittoria contro gli avversari diretti dell’Hibernian per 3-0. Gli uomini di Terry Butcher approfittano della giornata no della difesa hibs per infliggere una dolorosa vittoria che significa sorpasso in classifica. Gli Hearts, con nuova linfa visti i segnali positivi in arrivo dal cambio proprietà superano sul proprio campo l’Aberdeen per due reti a zero, vittoria che da respiro e significa +10 sull’ultimo posto. Sempre in fondo la classifica il St. Mirren non va oltre il pareggio con il St. Johnstone mentre nel’altro ed ultimo match del sabato il Motherwell vince sul prorpio campo per 3-2 contro il Ross County. Piatto forte della giornata era il Dundee Derby in programma domenica: al Dens Park padroni di casa che vanno subito sotto grazie alla rete siglata da Watson di testa su azione di corner, poco dopo Milne ha la palla del possibile pareggio ma la sua girata al volo di sinistro esce di poco sopra la traversa. A questo punto del match sale in cattedra l’arbitro: prima non vede un clamoroso fallo di mano di McLean (Dundee United)  in area, quindi assegna u tiro agli undici metri agli arabs inspiegabile che Daly trasforma. Flood a due minuti dal termine arrotonda il punteggio del derby sullo 0-3 che tiene il Dundee solitario in fondo alla classifica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.