Rangers, McCulloch rinnova a vita: prosegue la favola del capitano coraggioso

Certi amori non finiscono, diceva Antonello Venditti in una sua canzone, nel mondo del calcio se ne vedono pochi ma ancora qualcuno c’è ed è bello raccontarlo. Lee McCulloch ha rinnovato il proprio contratto con i Rangers fino al 2015, un rinnovo a vita considerando che il giocatore ha già 34 primavere alle spalle. La storia che lega il calciatore al club di Glasgow è iniziata nel 2007, da allora oltre 100 presenze in campionato e due gol nell’Old Firm contro gli acerrimi rivali del Celtic.

A giugno dello scorso anno il club è andato in liquidazione, la maggior parte dei giocatori ha chiesto la cessione. McCulloch no. Ha scelto di restare, nonostante la retrocessione in Third Division, quarta e più bassa serie del calcio scozzese, e ha vestito la fascia di capitano dopo la partenza di Bocanegra. In un’intervista del 2007 ha dichiarato di amare questa squadra da quando suo padre lo ha portato ad Ibrox Park da bambino, ora è lui l’eroe di quello stadio.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.