Barcellona, il motivatore di Messi si chiama Mourinho

Ogni volta che Mourinho concede un’intervista e dice che il Pallone d’Oro lo merita Ronaldo, il giorno dopo Leo Messi segna un “golazo”. Questa settimana, l’allenatore del Real Madrid ha parlato a un periodico portoghese e alla tv ufficiale del Madrid e, ovvio, ha continuato nella campagna spudorata per il suo caro calciatore. Purtroppo, è accaduto il contrario di quello che desiderava. Le sue dichiarazioni hanno motivato oltremodo Leo. In due partite ha segnato i due gol decisivi che hanno poi fatto il giro del mondo. Messi ha letteralmente inventato un gol su punizione contro l’Uruguay e segnato contro il Cile un’altra rete splendida. Nel frattempo, Ronaldo è stato dato per disperso nelle due partite giocate col suo Portogallo. Nessuno può mettere in dubbio le qualità del portoghese, ma da qui a compararlo con Messi ce ne vuole…

Joan Vehils, Sport

About Alfonso Alfano 1757 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.