Championship: Il Fulham manca l’aggancio al sesto posto

Championship sempre attiva, in questa settimana presente con due recuperi.
Nel primo, il Fulham ospitava il Blackburn, che nonostante la classifica è tra le squadre più in forma dell’intero campionato.
I Cottagers, freschi dell’1-3 con il quale hanno battuto il Newcastle, partono spingendo sull’acceleratore, sbloccando il risultato soltanto allo scadere del primo tempo con una rete di Aluko.
Nella ripresa il Fulham sfiora il raddoppio, ma i Rovers con tenacia agguantano il pareggio grazie ad un rigore trasformato da Conway.
Si entra così negli ultimi dieci minuti, con i Cottagers reattivi e capaci di ritornare in vantaggio grazie ad una splendida girata in anticipo di Gohi, salvo poi essere riacciuffati ancora una volta dal Blackburn che allo scadere pareggia con la terza rete nelle ultime due gare di Joao.
Il pari non permette al Fulham di superare lo Sheffield Wednesday sesto, mentre il punto ottenuto fa uscire il Blackburn dagli ultimi tre posti della graduatoria, facendo salire il bottino a 39 punti, una lunghezza in più del Bristol City attualmente in League One.
L’altro recupero vedeva affrontarsi Brentford e Wolverhampton.
I Wolves forti del ritorno alla vittoria arrivato Sabato contro il Rotherham hanno tirato fuori le unghie e hanno meritato la rimonta.
Le Bees dominano la prima frazione di gioco, sbloccando lo score con un destro preciso di Colin.
Nell’intervallo Lambert squote la squadra ospite che nel finale di gara si scatena: prima Doherty al minuto 86 e poi Costa al 89′ permettono ai Wolves di strappare una vittoria che potrebbe valere la salvezza.
La situazione, ora, vede il Wolverhampton diciottesimo con 42 punti, 4 in più del Bristol City.
Un ulteriore vittoria nel secondo recupero che i Wolves dovranno affrontare potrebbe definitivamente spingerli fuori dalla zona retrocessione.
Concludiamo con alcune notizie relative a cambi in panchina.
Dopo aver annunciato il cambio in panchina a Norwich e a Derby, cambiano gli scenari anche a Wigan e Nottingham.
Canaries e Latics sono ancora alla ricerca del candidato giusto, mentre i Rams hanno ufficializzato l’ingaggio di un ex bandiera della squadra come Gary Rowett, che dopo l’ingiusto esonero a Birmingham torna presto in campo, mentre il Forest, dopo il breve regno del traghettatore Brazil, ha ingaggiato l’ex manager dei Rangers Mark Warburton.
COPY CODE SNIPPET
About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.