Championship: Il Newcastle batte anche l’Huddersfield e si avvicina alla promozione

Nel 35^turno di Championship, il Newcastle supera anche l'Huddersfield e intravede il rettilineo finale per il ritorno il Premier League.

In questo turno di Championship, il Newcastle di Rafa Benitez mette il turbo e s’invola verso la Premier League.
In un weekend segnato dal brusco k.o. del Brighton a Nottingham, i Magpies volano a +5 sulla seconda.

I Geordies hanno chiuso la giornata, completamente giocata Sabato in vista del turno infrasettimanale ormai alle porte.
Il Newcastle supera con una maiuscola prova l’Huddersfield, che come ben sappiamo sta facendo un campionato eccezionale.
I Terries, terzi, si presentavano al match freschi della sconfitta a Manchester in FA Cup e consci che una vittoria, dato il risultato già acquisito del Brighton, li avrebbe portati a -3 dalla promozione diretta.
Il campo, però, sgretola tutti i sogni di Coach Wagner, mai in gara.
Il Newcastle domina, va avanti con Ritchie (su rigore), raddoppia con Murphy e controlla il match, anche quando un altro rigore, questa volta per i padroni di casa, consente a Mooy di accorciare le distanze.
Ma i bianco-neri non si perdono d’animo e chiudono la pratica nel recupero con Gayle, abile a sfruttare la giornataccia di Ward.

L’Huddersfield mantiene il terzo posto e ha una gara da recuperare, ma le dirette concorrenti vincono tutte, Brighton escluso.
I Seagulls, dopo la sconfitta di Martedì in casa contro il Newcastle, andavano di scena nel Nottinghamshire, al City Ground, contro un Forest quasi salvo.
Bene, quella che dovrebbe essere una pratica agevolissima per Hughton, si rivela un vero incubo, con il Brighton che spreca qualche occasione nel primo tempo, ma nella ripresa prima va sotto grazie alla rete di Clough, poi crolla sotto i colpi di Osborn (con la complicità di Stockdale) e nuovamente dell’ex Bolton che trasforma il rigore del 3-0.
Campanello d’allarme molto importante per il Brighton, con i fantasmi del passato in fase di risveglio.
Dall’altra parte, i Garibaldi Reds piazzano un colpo fortissimo in vista della salvezza.

Abbiamo detto, accorciano sull’Huddersfield tutte le dirette rivali, partendo dal Leeds.
I Whites nell’anticipo del Venerdì sono tornati da Birmingham con la pancia piena, sazi di un 1-3 molto convincente.
Gli uomini di Zola non sanno difendere e Wood è un attaccante affamato e va a segno due volte.Completano il tabellino Alfonso per il Leeds e Gardner per i Blues.

Un punto sotto il Leeds troviamo il Reading, di ritorno al successo dopo due sconfitte consecutive.A farne le spese è stato il Wolverhampton.
Kermorgant e McShane stendono Paul Lambert, alla quinta figuraccia consecutiva.Questa prestazione sottotono, porta i Wolves a un solo punto sopra la zona salvezza, seppur debbano recuperare due partite.

Seconda rete in campionato di Marshall tra le fila del Wolverhampton.

Completa lo scacchiere dei play-off lo Sheffield Wednesday, trionfante 5-1 sul malcapitato Norwich, forse concretamente escluso dalla corsa al sesto posto.
Wallace apre le danze con un sinistro dai 35 metri, poi ci pensano Rhodes (due volte), Lee e Forestieri con una punizione deliziosa; inutile la rete Canaries di Jerome.
I punti degli Owls diventano 61, con il Norwich fermo a 52.

Tiene il passo delle teste di serie il Fulham che con la vittoria sul Preston si mantiene a 5 punti dal Wednesday.
Aluko, Martin e Kebano sono i marcatori, ma la prestazione è stata impeccabile.Inutile per i Lillywhites il gol di Barkhuizen.

Scorrendo la classifica, giungiamo a metà, con il Derby County che batte e scavalca il Barnsley, salvo e con la testa libera.
Gli ospiti vanno avanti, ma sono poi Ince e Nugent a risistemare gli equilibri e portare alla vittoria i Rams.

Perde il Cardiff un match poco interessante in ottica piazzamento finale, ma molto intrigante dal punto di vista tecnico-tattico.
Lo sfidante di questa settimana era il QPR, vittorioso di fronte ai propri beniamini grazie alle reti di Gbakoto e un’autorete di Richards.
Per i Gallesi è andato a segno Bamba.

Arriva la terza vittoria consecutiva per l’Aston Villa alla terza vittoria consecutiva, ma ormai troppo lontana per ambire ad un posto nella post-season.
Sotto i colpi di Steve Bruce questa settimana è caduto il povero Rotherham, squadra che sta solamente attendendo che la matematica condanni loro alla retrocessione, sperando di dimenticare al più presto una stagione turbolenta sin da Agosto.
Autorete di Vaulks e rete decisiva di Kodjia per i Villans che salgono a quota 45 punti.

Quarto pareggio consecutivo per l’Ipswich.I Tractor Boys ospitavano il Brentford, in un match tra due squadre relativamente serene.
La partita è equilibrata e il pareggio è il risultato più corretto:Huws e Yennaris sono i marcatori.

Racimola un altro pareggio il Burton, impegnato in uno dei due scontri salvezza di questo turno di Championship.
I Brewers soffrono, ma a denti stretti mantengono la rete inviolata contro un Bristol City quantomeno coraggioso e tenace.
Peccato per i Robins aver fallito, oltre alle numerosissime occasioni, un rigore che avrebbe risollevato la classifica e l’umore all’Ashton Gate.

Bristol attualmente terz’ultimo e quindi ad oggi retrocesso.

L’altro scontro salvezza vedeva di fronte Blackburn e Wigan.La cura Mowbray è efficace, anche se la partita di oggi è stata decisa con una prodezza figlia dell’estro e non del tatticismo.
Emnes dal rinvio del portiere controlla educatamente il pallone dopo aver mirato porta con un destro a giro scocca il “match winner” che porta per la prima volta in stagione i Rovers oltre il 21° posto in classifica.
Critica, ma ancora aperta la situazione per i Latics, a cui oggi pomeriggio è mancata la concentrazione e la lucidità per cercare il pareggio.

Il prossimo turno, come detto infrasettimanale, vedrà, su tutte, il Newcastle fare visita al Reading, per cercare un ulteriore passo in avanti verso la promozione.

COPY CODE SNIPPET
About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.