Championship: L’Huddersfield vince di misura, Sheffield Wednesday ko

Nei recuperi infrasettimanali, raccoglie tre punti preziosi l'Huddersfield.Tonfo inatteso dello Sheffield Wednesday: a Hillsborough fa festa il Brentford.

Championship con l’abito serale visti i recuperi delle partite non disputate a causa della Fa Cup, giocate Martedì e Mercoledì sera.

Il maggior numero di partite si è verificato Martedì, con l’Huddersfield che ha superato nel finale il Reading, nel match clou della due giorni dedicata ai recuperi.
I Terries superano quindi i Royals, portandosi a sole 4 lunghezze dal Brighton secondo, riaprendo anche il discorso relativo alla promozione diretta.
Il match è molto equilibrato, con l’Huddersfield che fa la partita, ma il Reading è abile a colpire con le ripartenze.Il primo episodio degno di nota è al 36′, quando Brown viene steso in area di rigore, ma la trasformazione dal dischetto viene sbagliata da Van La Parra.Nella ripresa il Reading sfiora il vantaggio, ma il colpo decisivo viene piazzato da Billing a otto minuti dal termine, sancendo così la sesta vittoria in fila per l’Huddersfield.
Il successo, come detto, spinge i Terries a -4 dal secondo posto, ma anche a +4 dal quarto posto, occupato proprio dal Reading.

Reading che avrebbe rischiato di perdere il quarto posto, se non fosse che lo Sheffield Wednesday abbia fallito la possibilità di scavalcare sia i Royals che il Leeds in classifica.
Gli Owls soccombono sotto i colpi del Brentford, letale sui calci d’angolo che sul finire di primo tempo, prima con Egan e poi con Dean, stroncano le speranze per i padroni di casa che attaccheranno disperatamente tutta la ripresa, raggiungendo il gol del definitivo 1-2 solamente nel recupero con Forestieri.
La sconfitta (la quarta di fronte al pubblico di Hillsborough), incolla il Wednesday al sesto posto, mentre le Bees raggiungono quota 40 punti, un buon bottino per una tranquilla salvezza.

Pareggia 0-0 sprecando qualsiasi occasione il Derby County, bloccato da un Burton che raccoglie un altro punto fondamentale per la salvezza.
I Rams dominano in lungo e in largo, senza trovare la via del gol.I cinque punti nelle ultime cinque partite hanno visto il Derby scivolare all’undicesimo posto, a -10 dal sesto posto, andando ad oscurare la strepitosa rimonta targanta McClaren.I Brewers, invece, raccolgono un preziosissimo punto che allunga il gap dal Wigan di cinque punti.

Proprio con il Wigan si sono chiuse le partite del Martedì, con i Latics sconfitti a Loftus Road da un QPR alla seconda vittoria consecutiva.
Dopo la prova maiuscola in casa del Birmingham, gli Hoops hanno superato il Wigan, rischiando, ma portando a casa il bottino pieno.
Ad aprire le ostilità ci ha pensato Smith, subito raggiunto dal pareggio dal dischetto di Bogle, che avrebbe sui piedi la palla del 1-2, sciupata miseramente.
Il gol decisivo viene siglato al 60′ da Washington, abile ad indovinare l’angolino giusto con un tiro dal limite dell’area.
Wigan inchiodato al terz’ultimo posto, mentre il QPR raggiunge il Brentford e il Birmingham a quota 40 punti.

Nel posticipo del Mercoledì, il Fulham si sbarazza del Bristol City, battendolo 0-2 ad Ashton Gate.I Cottagers, grazie alla vittoria targata Piazon e Cairney, si porta al settimo posto, a 6 punti dal sesto posto.
I Robins, con questa sconfitta, rimangono a 32 punti, solamente due in più del Wigan.

Chiudiamo con una notizia che riguarda un allontanamento da una panchina: è infatti terminato il rapporto fra il Blackburn e Owen Coyle, reo di non aver minimamente migliorato la situazione in classifica dei Rovers, a serissimo rischio retrocessione.Ovviamente non tutte le colpe sono del manager di Paisley , ma le ultime esperienze in panchina non parlano certo a favore dell’ex attaccante del Motherwell.Il suo posto è stato preso da Tony Mowbray che aveva iniziato questa stagione calcistica al Coventry City, in League One.

About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.