Championship: Lo Sheffield Wednesday sorprende il Newcastle, Brighton in vetta

Boxing day amaro per il Newcastle che perde la testa della classifica: fatidica la sconfitta casalinga contro un ottimo Sheffield Wednesday.

Championship in versione natalizia molto generosa, con ben 38 reti segnati nel turno del Boxing day.Non solo i gol rendono altisonante questa giornata, lo fa soprattutto il tonfo casalingo del Newcastle, che, sconfitto 0-1 al St.James’s Park dallo Sheffield Wednesday, si vedono superati dal Brighton, capolista solitario.

I ragazzi di Benitez soffrono la splendida applicazione tattica imposta dal manager degli Owls Carvahal, che dopo aver fallito svariati tentativi di vantaggio già nella prima fazione, riescono a superare l’imbattibile Darlow (autore di una serie di miracoli autentici) con una rete sugli sviluppi di un angolo con Loovens, costringendo i Magpies ad alzare l’asticella del gioco, ma dimostrandosi all’altezza della situazione, respingendo tutti gli attacchi di Gayle e soci, su tutti Gouffran (colpo di testa in tuffo di poco a lato) e Atsu (sinistro potente neutralizzato da Westwood).
Wednesday che conferma il sesto posto con una lunghezza di vantaggio sul Derby County, mentre il Newcastle viene scavalcato dal Brighton.

I Seagulls, protagonisti del primo dei posticipi giocati quest’oggi, ospitavano lo scapestrato QPR, la peggior squadra del Championship per distacco in questo momento.I padroni di casa si comportano da grande squadra, sbloccando subito il match con un tiro dalla distanza di Baldock, per poi gestire in completa scioltezza, raddoppiando nella ripresa con Murray su rigore e chiudendo il match con il solito sinistro a rientrare di Knockaert, aiutato, in questo caso, dalle mani poco rassicuranti di Smithies.51 punti, quarta vittoria consecutiva, e tanta consapevolezza che stia davvero arrivando la volta buona per il ritorno in massima divisione che manca dall’inizio degli anni 80.
Continuano i problemi per il QPR che giova ancora di tre punti salvezza sulla zona retrocessione, ma che non sembra, a differenza delle concorrenti, essere in grado di reagire.

Baldock celebra con i compagni la propria rete, la numero 5 del suo campionato.
Baldock celebra con i compagni la propria rete, la numero 5 del suo campionato.

Mantiene il terzo posto il Reading, battendo il Norwich 3-1 e tagliandolo dalla zona playoff forse definitavamente.I royals vanno avanti con Kermorgant, si fanno raggiungere con Oliveira, ma poi chiudono l’incontro con McCleary e Harriot, costringendo i Canaries a scivolare a sette punti dal sesto posto.

Non perdono colpi neanche Huddersfield e Leeds.I Terries superano il Nottingham Forest rimontando una partita che si era complicata.Pereira illude il Forest, ma è il talento di Palmer e l’autorete di Mancienne a regalare a Wagner tre punti d’oro e, come nel caso del Brighton, la quarta vittoria in fila.
In quanto alle squadre sconfitte, il Nottingham perde altro terreno prezioso e si invischia nella zona retrocessione, mentre il Preston, destinato ad un campionato mediocre, torna a perdere a Deepdale dopo tre partite di imbattibilità.

Il match che ha chiuso il ventitreesimo turno e conseguentemente il girone di andata, è stato quello fra Derby e Birmingham, coi Rams vittoriosi grazie ad un rigore di Darren Bent che condanna Zola alla seconda sconfitta consecutiva.La prestazione dei Blues anche oggi non è malvagia, certo è che per Magic Box esordire contro Brighton e Derby non era proprio una passeggiata di salute, vedremo la prossima giornata, ad Oakwell contro il lanciato Barnsley, potrebbe già essere un banco di prova importantissimo.
In quanto al Derby, la vittoria, seppur risicata, mantiene i Rams in scia della zona playoff, permettendo inoltre di staccarsi dal gruppone di metà classifica.

Ottavo posto, 36 punti e terzo miglior rendimento esterno per il Fulham che giganteggia a Portman Road contro uno spentissimo Ipswich, il quale sta cominciando a perdere colpi anche in casa, andando a complicare una stagione che si prospettava anonima.I Cottagers sono a quattro punti dal sesto posto, e se nel girone di ritorno la difesa dovesse registrarsi a modo, sognare non sarebbe un’utopia.

Seguono a 34 punti Barnsley e Aston Villa.I primi vincono in maniera impeccabile la sfida contro il Blackburn, aggiudicandosi l’incontro per due reti a zero.Winnall e Watkins sono i marcatori della quarta vittoria nelle ultime cinque per un Barnsley che sta andando ben oltre le aspettative di inizio stagione.I Villans, invece, vincono anche loro la seconda partita in fila, battendo al Villa Park il Burton.Bacuna sblocca il risultato con un dirompente inserimento e un ottimo colpo di testa, Ward pareggia con una sforbiciata d’altri tempi, e McCormack decide l’incontro facendo felice Bruce e se stesso, in una stagione fino ad ora complicata.

Passando alla zona retrocessione, Brentford e Cardiff pareggiano un equilibratissimo match per 2-2.Al Griffin Park sblocca Whittingham su rigore per gli ospiti, pareggia il giovane Kaitai a sette dal termine con un grande tiro a giro, ritorna in vantaggio il Cardiff con una rete di potenza di Kenneth Zohore (gol che ricorda molto i gol di suo cugino Didier Drogba), pareggio definitivo di nuovo di Kaikai in pieno recupero.Il pari, l’unico in questo Boxing Day, consente al Brentford di salire a +8 dal terzultimo posto, mentre il Cardiff sale a 24 punti.

Vince una sfida cruciale il Wolverhampton, guadagnando il terzo successo nelle ultime cinque gare.A farne le spese è il Bristol City, alla quarta sconfitta consecutiva.Edwards, Costa e Cavaleiro regalano tre punti a Lambert, mentre il ritorno al gol di Abraham e Flint non sono abbastanza per un Bristol che rischia di immischiarsi nella lotta per non retrocedere.

Dulcis in fundo, vince il match fra ultima e penultima, il Rotherham, risollevandosi e cercando buoni auspici per una gloriosa rimonta nel girone di ritono.Il match viene vinto 3-2, con un Wigan che si sveglia tardi e riesce a reagire solamente fino al 3-2.I punti di distacco dal quartultimo posto per il Rotherham sono nove, difficile, ma non impossibile.

Si conclude quindi un intenso Boxing day che, però, è il preludio al prossimo turno, il primo del girone di ritorno, che partirà Giovedì 29 Dicembre, con gli anticipi Aston Villa – Leeds e Rotherham – Burton.

screenshot-4

 

15726547_1495410720486474_6794761142866121699_n

About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.