Championship: Sempre Dwight Gayle, il Newcastle è primo

Nel tredicesimo turno di Championship, il Newcastle passa a Barnsley, stecca il Norwich, male l'Huddersfield e il Wolverhampton.

Dopo dodici lunghissime giornate, il Newcastle di Rafa Benitez può guardare tutti dall’alto e godersi il primato solitario. In questo turno infrasettimanale di Championship, i magpies hanno espugnato Oakwell, piegando la tenue resistenza di un Barnsley affievolitosi dopo un discreto inizio e capace di raccogliere solamente un punto nelle ultime cinque giornate.Dwight Gayle, salito a undici reti in campionato, è come sempre il mattatore di una serata che ha visto i giocatori bianconeri supportati da quasi 6 mila tifosi, sempre tutti uniti e follemente innamorati della propria squdra. Benitez ha ritrovato la quadratura e gli equilibri necessari per rimettere prontamente in carreggiata i suoi ragazzi e risalire in Premier League.

Stecca il Norwich, rimontato da un Fulham farfallone nel primo tempo, ma capace di reagire nella ripresa. I due rigori trasformati da Dorrans avevano fatto pensare ad una simpatica passeggiata per i canaries che nel secondo tempo si sono fatti riprendere da Johansen e da Chris Martin.Secondo posto per il Norwich, per il Fulham, invece, arriva solamente il sesto punto in sette gare a Craven Cottage, compensato da un ottimo score fuori casa, con i cottagers ancora imbattuti e una discreta posizione in classifica che consente di vedere concretamente la zona playoff.

Crolla pesantemente l’Huddersfield Town, nuovamente sconfitto. Di rientro dalla sosta sono zero i punti per i terries che nel posticipo di ieri sono stati surclassati da un Preston in buona forma, soprattutto a Deepdale, dove dopo le prime tre sconfitte in altrettante partite sono arrivate quattro vittorie e un solo gol incassato. A far la differenza è stata la netta supremazia fisica dei ragazzi di Simon Grayson, capace di segnare tutti e tre gol da calcio piazzato e da azioni di gioco aereo.
Per l’Huddersfield rimane comunque ottimo il piazzamento in classifica, ma servirà una tempestiva inversione di rotta per ritornare a sognare.

A fare compagnia ai terries al terzo posto, troviamo il Brighton che ha superato con il minimo scarto il Wolverhampton di Zenga. 25 punti per la squadra di Hughton, mentre per Zenga sembra essersi spento l’entusiasmo dei primi due mesi, con soli quattro punti nelle ultime cinque partite e ben tre sconfitte nelle ultime quattro gare.

In zona playoff, occupano i restanti posti il Birmingham, vittorioso sul Rotherham, fanalino di coda e pesantemente indirizzato a retrocedere, soprattutto perchè i 32 gol già subiti sono veramente tanti, e lo Sheffield Wednesday, uscito da Cardiff con un punto, nonostante i Blue Birds meritassero qualcosa in più.

Irrompe in odore di playoff il QPR di Hasselbaink, che dopo aver superato il Bristol City ha accorciato sul sesto posto, portandosi a soli 2 punti dagli owls. Decisiva la spaccata di Sylla a quindici minuti dallo scadere.

Torna, finalmente, al successo l’Aston Villa di Steve Bruce. I villans si impongono in casa del Reading, non senza soffrire. Porta tre punti a Birmingham un rigore nel finale di Jordan Ayew, ma i margini di miglioramento possono e devono essere più evidenti nelle prossime settimane.

Gli altri incontri di questo tredicesimo turno di Championship hanno visto l’Ipswich superare tra le meravigliose mura di Portman Road il Burton Albion, il Blackburn prendere fiato in chiave salvezza battendo uno spento Nottingham Forest (doppietta di Gallagher), i pareggi fra Leeds e Wigan (1-1) e l’unico 0-0 di giornata fra Derby e Brentford.

 

I risultati del tredicesimo turno di Championship
I risultati del tredicesimo turno di Championship

 

Situazione in classifica dopo tredici giornate
Situazione in classifica dopo tredici giornate
About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.