Championship: Gayle one man show, che rimonta il Newcastle!

Finale thriller per un turno di Championship come sempre affascinante e aperto fino all’ultima azione. Dopo un Martedì sera ricco di reti e sorprese, ruba la scena a tutti gli altri risultati il posticipo fra Newcastle e Norwich. Le due squadre neo retrocesse combatteranno probalbilmente fino alla fine del campionato per i primi posti e oggi hanno regalato ai 52.338 spettatori di St James’ Park uno spettacolo inimitabile.
I magpies dominano il primo tempo, colpiscono una traversa e si portano in vantaggio con Dwight Gayle. Il Norwich, sino ad allora capace solamente di contenere le sfuriate bianconere, mette il naso oltre la metà campo verso la fine del primo tempo e, casualmente, trova la rete del pareggio grazie ad un rigore trasformato da Dorrans.
Come si suol dire, questa rete spezza le gambe del Newcastle, che riprende il secondo tempo subendo l’ottima organizzazione della squadra di Alex Neil. Jerome e Murphy poco prima del 70′ minuto sembrano sancire la quarta sconfitta per i magpies e mantenere i canaries in cima alla graduatoria.
Ma il football è bello per questo, perchè fino a che l’arbitro non fischia tre volte, non è mai detta l’ultima parola. Infatti, Dwight Gayle riporta in gara il Newcastle dopo solo due minuti dalla rete dell’uno a tre, dando speranza almeno per un pareggio.Pareggio che arriva in pieno recupero, con Gouffran che risolve in mischia.
Quando tutto sembra finito, per il Norwich quella che già si era delineata come un’amara beffa, si trasfoma in un incubo; uno spiovente molto casuale di Shelvey viene raccolto al limite dell’area da Gayle che dopo essersi creato uno spazio misterioso insacca per il miracoloso quattro a tre finale.
Finale al cardiopalma e Newcastle a ridosso del primo posto.

Tornando alle partite del Martedì sera di Championship, spicca, ancora una volta, l’ennesima rimonta subita dall’Aston Villa. Questa volta a rimediare in zona cesarini è il Barnsley, che, come successo in almeno quattro dei sette pareggi totali dei villans sino ad ora, ha avuto il merito di restare in gara e guadagnare, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, un prezioso pareggio. E’ Sam Winnall l’eroe di giornata per i tykes, che vantano il miglior attacco dell’intero campionato. Di Matteo, invece, come ripetiamo da molte settimane, deve assolutamente risolvere questo gravissimo problema di concentrazione e organizzazione difensiva, prima che la situazione non degeneri e il distacco dai piani alti della classifica non si faccia troppo ampio.

Chi invece inciampa fragorosamente è il Wolverhampton di Walter Zenga, sconfitto per due reti a uno dal Wigan. Due erroracci della difesa arancione regalano a Le Fondre e a Grigg al novantesimo, un successo importante in chiave salvezza; per i Wolves, questo stop non fa allontanare di tanto la zona playoff, ma, se non altro, non permette all'”uomo ragno” di inserirsi nei primi posti della graduatoria.

Allo stesso tempo, l’Huddersfield torna alla vittoria. A farne le spese è il fanalino di coda Rotherham. I terries si portano avanti con Kachunga, ma è Wells, attaccante delle isole Bermuda, a decidere la partita. Importante segnale di compattezza per la squadra del west yorkshire che si issa nuovamente al primo posto.

“Tuesday night” di Championship che sancisce, soprattutto, il ritorno al gol di “Lord” Nicklas Bendtner. L’ex attaccante di Arsenal, Juventus e Wolfsburg, dopo quattro partite di astinenza, torna alla rete in Inghilterra più di due anni dopo l’ultimo sigillo siglato in una partita casalinga dell’Arsenal contro il Cardiff. A nulla serve, però, il gol del danese, pareggiato da Cairney.

Settimana turbolenta per il Derby County, prossimo al cambio di allenatore. I rams, fino ad ora guidati da Nigel Pearson, sono pronti al cambio dal momento che quest’ultimo è stato protagonista di un’accesa lite con il chairman del club Mel Morris, che, per la trasferta di Martedì (vittoriosa, il Derby ha vinto due a zero sul campo del Cardiff) non ha concesso all’ex allenatore del Leicester di guidare la squadra. Steve McClaren e Steve Bruce sono i successori più quotati, chissà se Sabato uno dei due non esordirà alla guida del Derby.

Nelle altre partite di questo turno infrasettimanale di Championship, arrivano due conferme: sono le vittorie di Sheffield Wednesday sul campo del Blackburn per una rete a zero e la vittoria all’Ashton Gate del Bristol City, che, sempre con il minimo sforzo, ha superato un Leeds che si presentava molto lanciato dopo le tre vittorie consecutive.
Vince anche il Brentford, superando quattro a uno il Reading, con la settima rete per Hogan, unico marcatore in grado di tenere testa ad Abraham del Bristol.
Birmingham e Preston pareggiano due a due, Burton e QPR pareggiano uno a uno, mentre finisce a reti bianche l’incontro fra Ipswich e Brighton.

Tutti i risultati della decima giornata di Championship
Tutti i risultati della decima giornata di Championship

 

La classifica di Championship dopo dieci turni
La classifica di Championship dopo dieci turni
About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.