Championship: Zenga strapazza il Brentford, pari fra Di Matteo e Benitez

Finisce in parità il posticipo della nona giornata di Championship tra Aston Villa e Newcastle, due nobili decadute, che si sono spartiti la posta in palio pareggiando 1-1.
Di Matteo contro Benitez, Gayle contro Ayew, ma nessuno ha saputo sovrastare l’avversario e portare a casa l’intero bottino. Villans al quarto pareggio consecutivo (su uno score complessivo di una sola vittoria, ben sei pareggi e due sconfitte), ancora senza una vera identità di gioco e una stabilità difensiva a dir poco precaria, complice anche la settimana turbolenta occorsa al centrocampista Jack Grealish, ritratto in circostanze davvero poco consone all’ambiente calcistico.
Per i magpies arriva un pareggio dopo lo scivolone in casa contro il Wolverhampton di Zenga, che mantiene la squadra di Benitez a quattro punti dalla vetta, ma che ridimensiona buona parte del calcio espresso qualche settimana fa.

I Wolves di Zenga, per l’appunto, hanno sfruttato l’ottima vittoria di Sabato scorso continuando la striscia positiva battendo tre a uno l’insidioso Brentford, dando prova di tenacia e carattere, concretizzando appena possibile. Per i lupi ottavo posto, ma davvero pochi passi dai playoff.

Championship che, però, in questa nona giornata, vede cambiare la capolista; l’Huddersfield Town, infatti, abbandona la vetta a discapito del Norwich, crollando maldestramente al Madejski Stadium di Reading, complice una sciocchezza di Van la Parra che dopo soli tre minuti dall’ammonizione, ha protestato a lungo venendo espulso, lasciando la squadra orfana di un giocatore per più di un tempo. L’olandese Beerens giustizia i terriers, issando la propria squadra al terzo posto.
Primo posto, come detto, occupato dal Norwich, uscito vincitore dalla partita casalinga contro il modesto Burton Albion. Macchina infallibile, i canaries, di fronte al proprio pubblico in questa stagione.

Tra le altre partite di questo turno di Championship ritorna prepotentemente in zona playoff il Brighton che sembra aver dimenticato la leggera flessione di qualche settimana fa inanellando la terza vittoria consecutiva e la terza partite senza subire reti.
E’ ancora Keiran Lee il man of the match dello Sheffield Wednesday, capace di superare nel recupero un Nottingham ancora stordito dalle quattro reti di Mercoledì contro l’Arsenal, la vittoria di Leeds e Bristol City (ancora Abraham in rete) per giungere a metà classifica e le delicate vittorie di Blackburn e Cardiff per risollevarsi dalla zona retrocessione.
Oltre a quello fra Aston Villa e Newcastle, l’altro pareggio è un 1-1 fra QPR e Birmingham, che mantiene la squadra della “second city” al sesto posto, l’ultimo valido per i playoff.

I risultati della nona giornata
I risultati della nona giornata

 

La classifica dopo nove turni
La classifica dopo nove turni
About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.