J3 League: Akita scaccia il Numazu, Toyama e Tochigi all’inseguimento, colpaccio Gamba U23, rallenta il Nagano

Ad aprire le danze della tredicesima giornata di J3 League ci pensano il Tochigi SC e la Kagoshima United, rispettivamente contro nell’anticipo di giornata.
La partita di Tochigi è abbastanza rocambolesca e ha visto nel primo tempo la Kagoshima United attaccare  e andare in vantaggio grazie al rigore segnato da Fujimoto, che in precedenza aveva preso una traversa con un tiro dalla distanza. Mentre nel secondo tempo le posizioni si sono invertite radicalmente, con i padroni di casa all’attacco, e gli ospiti in difficoltà. Il pareggio del Tochigi arriva sempre su rigore, al 64’ e, dopo aver riportato in equilibrio il risultato, i padroni di casa continuano a pressare ed ecco che al 77’ Kamigata riesce a portare in vantaggio il Tochigi con un colpo di testa a seguito di un buon inserimento. Il Tochigi, grazie alla vittoria, sale a quota 25 a pari punti con il Toyama, a soli 5 punti dalla vetta.

Il Tottori, purtroppo, neanche in questa giornata è riuscito a rialzare la testa, anche perché il calendario, spietato, non glielo ha consentito visto che l’avversario di giornata è stato il Kataller Toyama, secondo in classifica.
Il Gainare sin da subito è stato messo alle strette da un più pronto, più veloce e più aggressivo Kataller che ha creato già prima del vantaggio molte palle goal, alla mezz’ora però, Kokeguchi riesce finalmente a sbloccare il risultato ricevendo un pallone intercettato da un compagno di squadra a causa di un errore in disimpegno di Akiyama, ed ecco che così, in solitaria, segna in seguito a un rapido contropiede. Il Tottori cerca la reazione nei minuti finali di tempo, ma nulla da fare.
La ripresa, a parte qualche sprazzo del Gainare, è solo del Toyama che cerca anche il raddoppio, ma la squadra di casa è stata fortunata nell’evitarlo. Sconfitta pesantissima per il Tottori che scende in dodicesima posizione dopo un buon inizio di stagione.

Y.S.C.C. contro F.C. Tokyo U23, nonostante la pioggia, è stata una partita vivace e piacevole.
Nel primo tempo le due squadre si sono limitate allo studio, e soprattutto bisognava prendere la misure per via dell’incessante pioggia, solo lo Y.S.C.C. ha cercato il goal ma con scarsi risultati.
La ripresa, invece, vede un innalzamento dei ritmi da parte di entrambe le compagini, e anche i giovani di Tokyo si sono resi pericolosi molte volte, raddoppiando, rubando palla e pressando alti, e proprio questo innalzamento dei ritmi è stato la ragione del goal dell’F.C. Tokyo U23 grazie a Oiji.
Dopo lo svantaggio i padroni di casa provano a pareggiarla ma il Tokyo U23 si difende bene e chiude gli spazi. La vittoria porta in undicesima posizione il Tokyo U23, mentre lo Y.S.C.C. rimane in penultima posizione.

Un’altra squadra che non se la passa bene in questo ultimo periodo è la Fukushima United, che perde, in casa, contro un galvanizzato Giravanz Kitakyushu.
La Fukushima va in svantaggio prestissimo, al 14’ è già sotto, incapace di contrastare un Kitakyushu venuto a Fukushima con l’intento di prendersi l’intero bottino. Il primo tempo scorre veloce a favore del Giravanz che imbambola i padroni di casa col suo bel gioco e, a pochi minuti dal riposo, Kotani segna anche il secondo goal per gli ospiti. Nel secondo tempo la Fukushima tenta di reagire, ma si vede che anche in questa partita è sfavorita, mentre il Kitakyushu sembra ancora fresco e pieno di idee.
Il match terminerà sullo 03, grazie al secondo goal di Kotani, che si va ad aggiungere agli altri due.

A far terminare, invece, la brevissima striscia positiva della Fujieda MYFC è l’S.C. Sagamihara che grazie ad un solo goal porta a casa i tre punti, che la fanno salire al nono posto.
La vittoria, per 10 contro la Fujieda, era un risultato che mancava ormai da troppe giornate per il Sagamihara, fortunatamente, però, Tokunaga, con il suo bellissimo goal a giro, riporta un po’ di ossigeno alla squadra. Lo stesso non si può dire per la Fujieda che stenta a ingranare o comunque a crearsi un sentiero percorso a velocità costante, infatti, a parte uno spezzone di primo tempo, la Fujieda è stata perennemente in balia dell’S.C. Sagamihara, che per poco non ha trovato il doppio vantaggio.

Il big match di giornata, anch’esso giocato sotto la pioggia, è stato Azul Claro NumazuBlaublitz Akita.
La capolista Akita va in vantaggio già al 6’ minuto con un bellissimo goal di Hiroyuki Furuta, dopo il goal il match si vivacizza ancora di più e anche il Numazu cerca il goal con tutte le sue forze ma, un po’ per sfortuna, un po’ per la pioggia il Numazu non è stato in grado di pareggiare prima dell’intervallo, anzi finirà gli ultimi secondi del primo tempo in dieci uomini per l’espulsione di Someya.
Nella seconda frazione l’Akita preme per poco tempo, mentre l’Azul Claro, nonostante l’uomo in meno, si fa sentire e si avvicina al pareggio con un paio di occasioni non andate a buon fine.
La vittoria del Blaublitz fa allontanare le inseguitrici, ma soprattutto allontana un Numazu pericolosissimo, e forse lo sgonfia e lo ridimensiona, non tanto sotto l’aspetto del risultato o del gioco ma da quello della solidità e della preparazione mentale.

L’A.C. Nagano Parceiro non riesce a sfondare in casa contro un ostico Cerezo Osaka U23.
La partita, giocata a Nagano, ha offerto un bello spettacolo sugli spalti con attacchi e contrattacchi ripetuti, è il Nagano a rendersi pericoloso nella maggior parte dei casi, ma anche il Cerezo U23 non disdegna di farsi vedere in avanti; ma ad andare in vantaggio è proprio il Parceiro con Arinaga poco dopi i minuti iniziali della ripresa, però, solo un minuto dopo è Kishimoto, del Cerezo U23, che ribatte e pareggia.
Nel finale è il Parceiro a spingere forte andando vicino più volte al 2 a 1, prendendo addirittura una traversa, però la sfortuna che ci si è messa di mezzo non concede il goal ai padroni di casa che si devono accontentare di un pareggio.

Nell’ultima gara di giornata è il Gamba Osaka U23 che la spunta, quasi a sorpresa, sul Grulla Morioka.
La partita, soprattutto nella prima frazione, a parte la traversa di Suzuki, del Morioka, è stato a senso unico a favore del Gamba U23, che è andato anche in vantaggio nei minuti iniziali.
Il secondo tempo è molto simile al primo, è il Gamba Osaka U23 a fare la partita e il Grulla dietro che annaspa, ma nel finale il Morioka ci prova ma senza essere realmente pericoloso.
Così come Tottori, Fukushima o Kagoshima, anche il Grulla è in caduta libera avendo perso identità già da un po’ di gare, mentre il Gamba U23 prende un po’ di respiro e di morale da questi tre punti, che non cambiano molto le cose.

Risultati 13° giornata J3 League Classifica 13° giornata
-*17 giugno*-
Tochigi SC 2-1 Kagoshima United


-*18 giugno*-

 

Gainare Tottori 0-1 Kataller Toyama

 

YSCC 0-1 F.C. Tokyo U23

 

Fukushima United 0-3 Giravanz Kitakyushu


SC Sagamihara 1
-0 Fujieda MYFC


Azul Claro Numazu 0-1 Blaublitz Akita
A.C. Nagano Parceiro 1-1 Cerezo Osaka U23

Gamba Osaka U23 1-0 Grulla Morioka

 

 

Risposa F.C. Ryukyu

1.       Blaublitz Akita*             30

2.       Kataller Toyama             25

3.       Tochigi SC                        25

4.       Azul Claro Numazu*      23

5.       A.C. Nagano Parceiro*  20

6.       Giravanz Kitakyushu*    20

7.       Kagoshima United*       18

8.       F.C. Ryukyu*                    17

9.       S.C. Sagamihara*           17

10.   Fukushima United          16

11.   F.C. Tokyo U23*             14

12.   Gainare Tottori*             12

13.   Fujieda MYFC*                12

14.   Grulla Morioka*             11

15.   Cerezo Osaka U23          11

16.   YSCC*                                 8

17.   Gamba Osaka U23*         7
*Una partita in meno

 

IMAGE CREDIT:twitter.com/kagoshimaufc

COPY CODE SNIPPET
About Alberto Gigli 69 Articoli
Collaboratore e assistente di redazione presso TuttoCalcioEstero.it - Calcio giapponese e asiatico
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.