Giappone, YBC Levain Cup: Sendai e Kobe ai quarti, F.C. Tokyo e Cerezo sfideranno Hiroshima e Sapporo ai play-off

Dopo sei giornate è terminata la prima parte della J. League YBC Levain Cup, la fase a gironi, che ha visto la qualificazione diretta ai quarti di finale delle due capoliste il Vegalta Sendai, del Gruppo A, e il Vissel Kobe, del Gruppo B; ai play-off, novità della stagione 2017, andranno le seconde e le terze qualificate nei rispettivi gironi che si scontreranno in una sfida incrociata, seconde contro terze, nella quale l’F.C. Tokyo se la vedrà con il Sanfrecce Hiroshima, miracolosamente terza classificata nel Gruppo B, mentre il Cerezo Osaka affronterà il Consadole Sapporo.
Eliminate, invece, le altre 8 squadre nella competizione, che hanno fallito la qualificazione.

Per i play-off e, quindi, di conseguenza anche per i quarti di finale di Levain Cup bisognerà attendere qualche settimana poiché ci sarà di mezzo una breve pausa che darà spazio solo al campionato.
Le quattro squadre impegnate nei play-off torneranno a giocare il 28 giugno, per l’andata, e il 26 luglio per il ritorno e, chi vincerà la doppia sfida, insieme alle altre due squadre, Vegalta e Vissel, raggiungerà ai quarti il Kashima Antlers, l’Urawa Reds, il Gamba Osaka e il Kawasaki Frontale, le quali inizieranno il proprio percorso dai quarti di coppa, essendo state impegnate in AFC Champions League nella prima parte della stagione.
L’andata dei quarti di finale verrà giocata il 30 agosto (luoghi e date ancora da definirsi).

Nel Gruppo A le vincenti hanno tutte battuto le rispettive avversarie con in risultato di 21, ma l’unica vittoria che è veramente valsa a qualcosa è stata quella dello Hokkaido Consadole Sapporo che, con l’ultima vittoria, riesce a scavalcare di appena un punto il Jubilo Iwata, fermo a 9, andando ad occupare l’ultimo slot disponibile per i play-off.
La squadra di Sapporo ha vinto in rimonta sui Kashiwa Reysol, che hanno condotto la gara fino al minuto 57 grazie al goal di Miyamoto, al 20’. I padroni di casa, però, orgogliosamente hanno ribaltato il risultato, qualificandosi per lo scontro che potrebbe dar loro l’accesso alle fasi finali del torneo.
Un’altra vittoria in rimonta è stata quella dello Shimizu S-Pulse, contro l’F.C. Tokyo, che, con Kitagawa prima e Muramatsu poi, annulla il goal di Ogawa, togliendo la ghiotta occasione alla squadra rosso-blu di qualificarsi direttamente ai quarti di finale al posto del Sendai, che chiude in prima posizione lontano solamente un punto.
Vittoria che da morale è, invece, quella dell’Omiya Ardija, che sale a 8 punti.  È da apprezzare la sportività degli Ardija che, nonostante fossero già matematicamente fuori, e giocando contro una squadra ancora in piena corsa per il passaggio del turno, hanno dato il 100% per non deludere i propri tifosi, e per rasserenare l’ambiente, dopo l’esonero di Hiroki Shibuya, non dandola vinta agli avversari già in partenza.

Nel Gruppo B i risultati sono stati più variegati, ma sonno avvenuti sempre per solo un goal di scarto tra le contendenti.
Il big match del gruppo è stato quello giocato a Yokohama tra F. Marinos e Sanfrecce Hiroshima, mentre l’altro match, non proprio “big”, ma molto importante per definire le sorti del Gruppo B e delle sue squadre, è stato quello di Niigata tra Albirex e Vissel Kobe.
La gara tra Marinos e Sanfrecce è stata molto avvincente, anche gli ospiti, che non passano proprio un ottimo periodo, sono sembrati in salute e vogliosi di fare bene.
Dopo il vantaggio dell’Hiroshima, firmato Masato Kudo, la partita rimane bilanciata a lungo. Mombaerts, coach dei Marinos, a questo punto, vede che la qualificazione gli sta scivolando via dalle mani e, quindi, decide di far subentrare la stella Saito per smuovere un po’ le acque, mai lettura fu più azzeccata, infatti, grazie al numero 10 di casa, lo Yokohama F. Marinos va in vantaggio, Saito, dalla fascia destra, vede in area un subentrante Nakagawa, il quale segnerà grazie al passaggio decisivo del compagno. In seguito al pareggio anche Moriyasu decide di fare qualche cambio, ed ecco che butta nella mischia Miyayoshi, che all’86’ segnerà il goal decisivo per la qualificazione ai play-off dell’Hiroshima.
A Niigata invece, l’Albirex regge appena 45 minuti contro il Vissel Kobe. La prima parte del match è equilibrata, anche se Junya Tanaka sfiora il goal per ben due volte; ma il secondo tempo è tutta un’altra storia, infatti, il Kobe aggredisce gli spazi ed è sempre in avanti a cercare il goal, che arriva al 51’ grazie a Tanaka. Il Niigata non può nulla e cerca di rendersi pericoloso solo negli ultimi minuti, troppo pochi, però, per trovare il pareggio.
Infine, Ventforet KofuSagan Tosu è stata poco più di un amichevole, infatti, le due squadre erano già fuori da un turno, ma si sono impegnate anche in questa partita, tirando fuori un risultato finale di 23.
La bella vittoria del Sagan Tosu non porterà a nulla, ma da tranquillità al gruppo, e a Ficcadenti, per di più il goal di Ibarbo, al suo primo goal stagionale in Giappone, è un segnale importante, ora l’attaccante può dire di essersi sbloccato, sperando che inizi a segnare ripetutamente.

31 maggio

Gruppo A Gruppo B
H. C. Sapporo 2-1 Kashiwa Reysol [38’ A. Fukumori, 57’ Macedo; 20’ T. Miyamoto]

 

-Shimizu S-Pulse 2-1 F.C. Tokyo [45’ K. Kitagawa, 77’ T. Muramatsu; 38’ R. Ogawa]  

 

-Jubilo Iwata 1-2 Omiya Ardija [77’ S. Takahashi; 38’ Esaka, 90’ Y. Iwakami]

-Yokohama F. Marinos 1-2 Sanfrecce Hiroshima [61’ T. Nakagawa; 23’ M. Kudo, 86’ T. Miyayoshi]

 

-Ventforet Kofu 2-3 Sagan Tosu [16’, 52’ A. Kawamoto; 24’ Ibarbo, 75’ K. Mizuno, 78’ T. Tomiyama]

 

-Albirex Niigata 0-1 Vissel Kobe [52’ J. Tanaka]

  1. Vegalta Sendai*                         13
  2. F.C. Tokyo                                      12
  3. Hokkaido Consadole Sapporo   10
  4. Jubilo Iwata                                    9
  5. Omiya Ardija                                 8
  6. Kashiwa Reysol                             5
  7. Shimizu S-Pulse                            3
  1. Vissel Kobe                          15
  2. Cerezo Osaka*                    14
  3. Sanfrecce Hiroshima          10
  4. Yokohama F. Marinos          9
  5. Ventforet Kofu                       5
  6. Sagan Tosu                            5
  7. Albire Niigata                         1

*Riposo in questa giornata

Programma play-off:

Sanfrecce Hiroshima – F.C. Tokyo Andata: 28 giugno
Ritorno: 26 luglio
Hokkaido Consadole Sapporo – Cerezo Osaka Andata: 28 giugno
Ritorno: 26 luglio


Image Credit:
twitter.com/akikconsa

COPY CODE SNIPPET
About Alberto Gigli 69 Articoli
Collaboratore e assistente di redazione presso TuttoCalcioEstero.it - Calcio giapponese e asiatico
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.