Giappone, Levain Cup: Vegalta e F.C. Tokyo lontane solo un punto, il Cerezo spodesta il Vissel dalla vetta, Omiya e Marinos ok

Nel Gruppo A la situazione rimane pressoché invariata, il Vegalta Sendai continua a vincere e resta saldamente al comando, l’F.C. Tokyo che insegue a meno uno e con una partita in meno, e lo Shimizu S-Pulse che chiude la classifica con 0 punti. L’unica novità della giornata, per il gruppo A, è la vittoria dell’Omiya Ardija che fa salire la squadra al terzultimo posto con ben 5 punti.

A Sapporo lo Hokkaido Consadole Sapporo subisce una bruciante sconfitta da parte del Vegalta Sendai, che in coppa si dimostra davvero in forma, guidando il girone con ben 13 punti.
Nel match tra Consadole e Sendai succede tutto nel primo tempo, infatti, i tre goal della partita sono stati segnati nella prima frazione di gara, nei primi 20 minuti per essere precisi. Ad andare in vantaggio sono i padroni di casa che al primo tentativo, al 4’ minuto, si portano in vantaggio con Uehara.
Il Vegalta, però, non è assente e comincia a crescere, al 17’ pareggia con il giovanissimo Sasaki, che si è dimostrato ancora una volta un grattacapo per gli avversari, mentre a chiudere la partita ci penserà, solo 3 minuti più tardi, il capitano di giornata del Vegalta, Ishikawa, che andrà a segno di testa.
La ripresa è ancora più bella della prima frazione, e entrambe le squadre cercano un altro goal, lo Hokkaido Consadole prova il tutto per tutto mettendo dentro anche Tokura, ma per i rossoneri non c’è stato nulla da fare.
La sorpresa della giornata, però, è stata la vittoria dell’Omiya Ardija sullo Shimizu S-Pulse, non perché è arrivata la vittoria, ma per come è arrivata, infatti, gli Ardija hanno strapazzato l’S-Pulse per ben 4 a 0, concedendo agli ospiti davvero poco.
Anche l’Omiya va a segno presto e al 15’ è già avanti per 2 a 0, con due goal molto simili, corner dalla destra e deviazione in porta quasi indisturbatamente. Nella ripresa, lo Shimizu si vede per pochi minuti, ma poi il ritorno dell’Omiya è travolgente, lo è stato così tanto che, a distanza di pochi minuti Iwakami e Okui hanno segnato rispettivamente il 3 e il 4 a 0.
Terza, e ultima, partita del Gruppo A è stata Kashiwa Reysol contro F.C. Tokyo.
A vincere sono stati gli ospiti, che si sono presi la rivincita per la sconfitta subita recentemente in campionato. I Reysol, come si è visto nell’ultima uscita, non si stanno dimostrando all’altezza della competizione, infatti, se in campionato la squadra di Kashiwa è momentaneamente in testa grazie a una serie di risultati utili consecutivi impressionante, in coppa rischia di non riuscire neanche a giocarsela per i play-off.
L’F.C. Tokyo, invece, vince ancora, stavolta grazie a un goal di un altro Highlander Ryoichi Maeda, che toglie le castagne dal fuoco ai compagni, e resta a meno uno dalla vetta, minacciando di buttare già il Vegalta che ha già una partita in più.

Anche nel Gruppo B c’è stato poco movimento in classifica, qui a salire sono stati il Cerezo Osaka, che si va a prendere la prima posizione in classifica a discapito del Vissel Kobe, e anche il Ventforet Kofu, che sorpassa un imbelle Sagan Tosu fermo a 2 punti.

Per l’Albirex Niigata non c’è pace neanche in coppa. La squadra di Niigata si attesta in ultima posizione anche nel suo girone di J. League Cup, con appena un punto guadagnato.
Nell’ultima uscita l’Albirex è stato battuto per 0 a 2 dal Ventforet Kofu che continua positivamente la sua altalenante stagione. Gli ospiti, però, per sfortuna del Niigata, riescono a portare a casa la vittoria solamente nel secondo tempo, in seguito a una prima frazione di gara molto equilibrata, infatti, i goal, targati Bozanic e Hosaka, sono arrivati nella seconda parte della ripresa, al 68’ e all’86’, regalando i tre punti al Ventforet.
Nel big match di giornata, Cerezo Osaka contro Vissel Kobe, sono stati i padroni di casa a passare, e a mettere lo sgambetto ai rivali.
La gara è stata giocata lungamente sotto una pioggia molto pesante che, però, non ha impedito il normale svolgimento del match.
Il Cerezo va in vantaggio prestissimo, all’11’ minuto, grazie a una bellissima girata di Fujimoto che sorprende tutti, compreso il portiere ospite.
Durante tutta la partita, o quasi, è solo il Cerezo a creare delle occasioni da rete, infatti, il Kobe è sembrato spento e fuori fase, lontano dalla bella squadra vista in apertura di stagione.
La vittoria consente ai Sakura di portarsi in prima posizione nel Gruppo B, ma il Vissel è lì, a meno due, che brama il controsorpasso, avendo anche una partita in più da giocare.
Infine, il Sagan Tosu, nell’ultimo match di giornata, ha ospitato lo Yokohama F. Marinos.
A Tosu il Sagan parte bene, riuscendo a tenere testa ad un agguerrito Yokohama F. Marinos, infatti, il primo tempo si chiuderà su un soddisfacente 0 a 0, che però promette bene per la ripresa. Così è stato, le due squadre sbloccano il risultato nei minuti finali della gara, ciò a significare l’intensità della partita del Sagan.
Ad aprire le marcature ci pensa il portoghese Hugo Vieira che, su assist di Babunski, segna lo 0 a 1. Fortunatamente, però, la reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare e, al 76’, Tomiyama supera il portiere ospite, portando il risultato sull’1 a 1.
Nel finale, però, Tetsuro Ota commette una gravissima ingenuità atterrando in area Teruhito Nakagawa, consentendo così il raddoppio dei Marinos al 92’, grazie al rigore battuto sempre dal portoghese Hugo Vieira.

24 maggio

Gruppo A Gruppo B
-H. C. Sapporo 1-2 Vegalta Sendai [4’ S. Uehara; 17’ T. Sasaki, 20’ N. Ishikawa]

 

Omiya Ardija 4-0 Shimizu S-Pulse [4’ K. Takayama, 15’ A. Kurokawa, 73’ Y. Iwakami, 81’ R. Okui]  

 

-Kashiwa Reysol 0-1 F.C. Tokyo [71’ R. Maeda]

-Albirex Niigata 0-2 Ventforet Kofu [68’ Bozanic, 86’ Hosaka]

 

Cerezo Osaka 1-0 Vissel Kobe [11’ K. Fujimoto]

 

–Sagan Tosu 1-2 Yokohama F. Marinos [76’ T. Tomiyama; 67’, 92’ Hugo Vieira]

  1. Vegalta Sendai                      13
  2. F.C. Tokyo*                               12
  3. Jubilo Iwata*(ri)                      9
  4. H. Consadole Sapporo*         7
  5. Omiya Ardija*                          5
  6. Kashiwa Reysol*                      2
  7. Shimizu S-Pulse*                    0
  1. Cerezo Osaka                     14
  2. Vissel Kobe*                            12
  3. Yokohama F. Marinos*          9
  4. Sanfrecce Hiroshima* (ri)     7
  5. Ventforet Kofu*                       5
  6. Sagan Tosu*                              2
  7. Albire Niigata*                          1

*Una partita in meno
(ri) Riposo in questa giornata

Image Credit: cerezo.jp

 

COPY CODE SNIPPET
About Alberto Gigli 69 Articoli
Collaboratore e assistente di redazione presso TuttoCalcioEstero.it - Calcio giapponese e asiatico
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.