AFC Champions League, gruppo A: l’Al Ahli travolge il Lokomotiv Tashkent e vola agli ottavi, l’Esteghlal soffre ma si aggrega agli emiratini

Nel gruppo più equilibrato di questa AFC Champions League, ovvero il gruppo A, alla fine sono stati gli emiratini dell’Al Ahli e gli iraniani dell’Esteghlal a staccare il pass per gli ottavi di finale, seppur in modo molto differente. I primi hanno passeggiato sugli uzbeki del Lokomotiv Tashkent annichilendoli per 4-0, i secondi, invece, hanno vinto per 2-1 contro i sauditi dell’Al Taawoun che li hanno fatti soffrire tremendamente fino al gol vittoria negli ultimi quindici minuti e che possono uscire a testa alta.

Al Rashid Stadium di Dubai, il primo tempo vede un dominio abbastanza netto dei padroni di casa che creano maggiori pericoli rispetto agli ospiti, riuscendo ad andare in vantaggio al 27′ grazie a Salmeen che colpisce di testa dopo un mischione in area scaturito da un calcio di punizione. Nella ripresa, il Lokomotiv cerca di fare la partita, ma si ritrova sotto di due gol al 57′ quando il proprio portiere, Ikramov, tocca sfortunatamente con la testa il pallone rimpallato sul palo dopo la gran botta dal limite di Al Hamadi. Dopo il 2-0, il Lokomotiv schiuma rabbia e tenta il tutto per tutto per recuperare una situazione disperata, ma lascia molti varchi ed al 72′, il ghanese Gyan Asamoah conclude a rete con un bel pallonetto, chiudendo la partita ed il discorso qualificazione. Il Tashkent subisce il terzo gol e, ormai sfiduciato, si prende anche il quarto cinque minuti dopo con Ribeiro che, imbeccato con un lancio preciso di un compagno, fa fuori tutti, Ikramov compreso, e mette in porta, segnando un grandissimo gol. Prestazione perfetta per gli emiratini che, alla fine, ha meritato di andare agli ottavi.

All’Al Ahli SC Stadium di Doha, gli iraniani partono ben decisi nel voler mettere subito in ghiaccio la qualificazione e, dopo aver spinto per un buon quarto d’ora, trovano il vantaggio al 19′ grazie ad Ansari, bravo a battere Al Ghamdi con una destro al volo, sfruttando al meglio l’assist di Rezaei. I sauditi, però, come dimostrato in tutta la fase a gruppi, sono dei tipi molto tosti e riequilibrano le cose al minuto 36, quando Al Salari realizza un calcio di punizione da dentro l’area, concesso per un ingenuità della difesa iraniana, come spesso accade quando si concedono punizioni del genere. Il gol galvanizza l’Al Taawoun che nella ripresa mette alle strette l’Esteghlal che deve ringraziare il proprio portiere, Rahmati, se il risultato rimane sull’1-1. Dopo un forcing forsennato, l’Al Taawoun cala e l’Esteghlal non si lascia sfuggire l’occasione, segnando il gol del nuovo vantaggio al minuto 76: stavolta Rezaei si mette in luce personalmente e non lavora da solito co-protagonista, segnando il gol che vale la qualificazione infilando il pallone all’angolino, dove Al Ghamdi non può arrivare. Nel finale, strepitoso è ancora Rahmati che dice due volte di no ad Al Shamri, compiendo due prodezze nel giro di pochi secondi per la disperazione del numero 7 saudita.

RISULTATI 6° GIORNATA – Gruppo A

Al Ahli FC (Uae) 4-0 PFC Lokomotiv Tashkent (Uzb) 27′ Salmeen, 58′ Ikramov (aut.), 72′ Gyan Asamoah, 77′ Ribeiro

Al Taawoun FC (Ksa) 1-2 Esteghlal FC (Irn) 19′ Ansari (E), 36′ Al Salari (T), 76′ Rezaei (E)

Classifica: Al Ahli FC (Uae) 11 pt*, Esteghlal FC (Irn) 11 pt*, Al Taawoun FC (Ksa) 5 pt**, PFC Lokomotiv Tashkent (Uzb) 5 pt**

In grassetto: qualificate agli ottavi di finale di AFC Champions League

*Al Ahli davanti all’Esteghlal poiché in vantaggio negli scontri diretti

**Al Taawoun davanti al Lokomotiv Tashkent poiché in vantaggio negli scontri diretti

COPY CODE SNIPPET
About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.