AFC Champions League, gruppo D: un super Taremi porta il Persepolis agli ottavi, l’Al Hilal rovina i piani dell’Al Rayyan

Ultima giornata del gruppo D di AFC Champions League piena di gol ed emozioni fino alla fine. Ad andare agli ottavi di finale saranno i sauditi e neo campioni d’Arabia dell’Al Hilal (già qualificati dalla scorsa giornata) e gli iraniani del Persepolis. Questi ultimi devono proprio ringraziare i sauditi che, battendo per 4-3 i qatarioti dell’Al Rayyan, gli hanno permesso di ottenere il pass per gli ottavi di finale, in quanto una vittoria dei qatarioti sarebbe stata eliminazione sicura, indipendentemente dal risultato della propria gara. Gli iraniani hanno vinto per 4-2 contro gli emiratini dell’Al Wahda ed hanno rischiato non poco.

Nel solito catino infernale dell’Azadi Stadium di Tehran è brillata la luce del numero 9 Taremi che, grazie alla sua tripletta, ha tolto le castagne dal fuoco alla sua squadra. Gli iraniani partono benissimo e si portano in vantaggio grazie ad un rapidissimo Rafiei che, al 17′, approfitta di un pessimo controllo di Alì che lascia il pallone alla mercé del numero 7 che lo guarda e lo fredda. Passano tre minuti ed il Persepolis, spinto dai suoi tifosi, raddoppio con il destro in caduta di Taremi, con il numero 9 che dimostra di avere l’istinto del grande attaccante. Sembra tutto facile per il Persepolis e le notizie che arrivano da Doha sono molto positive in quanto l’Al Rayyan sta perdendo contro l’Al Hilal, ma questo non fa che allentare la pressione degli iraniani che subiscono l’1-2 al 33′ di Al Akberi che fa partire un sinistro da fuori area che si infila nel sette. Ad inizio ripresa, l’Al Wahda trova anche il pareggio con il gol del solito Tagliabue al 51′, con Beiranvand che fa di tutto per far passare il pallone oltre la linea di porta, dimostrando scarsa concentrazione. Il pareggio, però, risveglia finalmente il Persepolis e tre minuti dopo è ancora Taremi a riportare avanti i suoi concludendo a rete dopo un rapido contropiede partito dal piede di Mosalman. Il numero 9 iraniano non è affatto sazio ed al 70′ chiude il match appoggiando il pallone in porta dopo l’assist perfetto di Alipour. Al triplice fischio finale, può partire la festa degli iraniani che vengono a sapere della sconfitta dell’Al Rayyan contro l’Al Hilal.

Partita pazza anche al Jassim Bin Hamad Stadium di Doha, dove all’Al Rayyan servivano assolutamente i tre punti contro un Al Hilal già proiettato agli ottavi ed invece la partita si mette male quando, prima della fine del primo tempo, Milesi porta avanti i sauditi dopo un flipper in area di rigore. L’Al Rayyan ha la forza di reagire e capovolge la gara nella ripresa in soli quattro minuti: prima Soria batte Al Malouf con un diagonale di precisione chirurgica al minuto 55 e poi Tabata porta avanti l’Al Rayyan con un gol pazzesco al minuto 59: il numero 10 qatariota si libera del suo marcatore sulla destra e fa partire un sinistro a giro da posizione molto defilata rispetto alla porta, riuscendo a piazzare il pallone sul secondo palo. L’Al Hilal, però, non ci sta e trova subito il pareggio al 66′ con Khribin che si avventa come un falco sulla respinta di Barry sul colpo di testa di Milesi. Proprio il numero 16 uruguaiano riporta avanti l’Al Hilal sei minuti più tardi, infilando il pallone nel sette grazie all’assist di Khribin. L’Al Rayyan non demorde ed all’82’ trova il gol del pareggio che riaccende la speranza e porta la firma di Garcia, lasciato libero di colpire al limite dell’area, infilando il pallone nell’angolino basso a destra. La speranza qatariota viene subito spezzata dopo 120” quando Khribin infila Barry per la quarta volta, con la punta saudita lasciata completamente libera in area di rigore.

RISULTATI 6° GIORNATA – Gruppo D

Persepolis FC (Irn) 4-2 Al Wahda (Uae) 17′ Rafiei (P), 20′, 54′, 70′ Taremi (P), 33′ Al Akberi (W), 51′ Tagliabue (W)

Al Rayyan SC (Qat) 3-4 Al Hilal SFC (Ksa) 40′, 73′ Milesi (H), 55′ Soria (R), 59′ Tabata (R), 66′, 84′ Khribin (H)

Classifica: Al Hilal SFC (Ksa) 12 pt, Persepolis FC (Irn) 9 pt, Al Rayyan SC (Qat) 7 pt, Al Wahda (Uae) 4 pt

In grassetto: qualificate agli ottavi di finale di AFC Champions League

COPY CODE SNIPPET
About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.