Liga, l’Athletic travolge il Celta e si riprende il sesto posto

Leones si impongono per 3-0 sui Celestes all’Estadio Balaidos e si riportano a +1 sulla Real Sociedad, in un vero e proprio derby basco per la sesta posizione che dà l’accesso diretto ai gironi di Europa League, evitando i preliminari e, soprattutto, evitando di aspettare la finale di Copa del Rey tra Barcellona ed Alavès e che potrebbe riservare spiacevoli sorprese. Come anticipato già in conferenza stampa da Berizzo, il Celta Vigo scende in campo con ben otto titolari out per averli al meglio contro il Manchester United, mentre Valverde manda in campo il miglior undici possibile, lasciando in panchina Aritz Aduritz che, con i suoi 15 centri stagionali, contende il Trofeo Zarra (trofeo che viene assegnato al miglior marcatore spagnolo della Liga) a Iago Aspas, a quota 17 gol.

Il Celta parte bene nei primi minuti, sfiorando anche il vantaggio con Bongonda, ma il belga spara sull’esterno della rete dopo essere stato lanciato da Hjulsager. L’Athletic risponde al 15′ con con un tiro da terra di Beñat, ma la sua conclusione termina di qualche metro lontano dal palo sinistro. Al 20′ arriva la prima grande occasione per i baschi con Sergio Alvarez che dice di no alla conclusione da distanza ravvicinata di Raul Garcia e, tre minuti dopo, il portiere galiziano si ripete su Inaki Williams, parando in due tempi la conclusione potente del talentino della formazione basca. Al 34′ arriva il meritato vantaggio basco: da calcio d’angolo una deviazione favorisce il tocco di destro di Raul Garcia che beffa Sergio Alvarez. Sette minuti dopo, l’Athletic sfiora il 2-0 con Williams, ma il pallone sbatte sul palo e torna in campo, venendo poi allontanato. Nel finale di primo tempo arriva l’ultima occasione per il Celta, ma Hjulsager non trova spazio nell’area trafficata dopo essere stato servito da Bongonda, con il belga che era riuscito ad allontanare di qualche metro Kepa Arrizabalaga dalla sua porta. Il primo tempo si chiude con l’Athletic meritatamente avanti ed il Celta con la testa già al Manchester, nonostante i tanti cambi di formazione.

Ad inizio ripresa, Raul Garcia spegne subito le poche possibilità del Celta di pareggiare l’incontro ribattendo il pallone in rete dopo una respinta di Sergio Alvarez arrivata su un tiro di Williams da distanza ravvicinata. Il 2-0 toglie anche l’ultimo briciolo di voglia del Celta di cambiare la partita e l’Athletic gestisce tranquillamente, cercando di offendere quando se ne presenta l’occasione, mentre Berizzo decide di togliere anche Wass, molto probabilmente titolare giovedì prossimo. A sfiorare il terzo gol è Iker Muniaìn che, dopo aver messo a sedere Sergi Gomez, calcia malissimo in porta, rendendo facile la vita a Sergio Alvarez. Dopo questa occasione, l’Athletic inizia a risparmiare le forze e gestisce il pallone senza alcun affanno, con il Celta che non pressa nemmeno. Il 3-0 basco arriva all’83’ ed è firmato da Mikel Rico che fulmina Sergio Alvarez di sinistro dopo essere partito in contropiede da centrocampo. Gli ultimi minuti di partita trascorrono velocemente e senza altre occasioni, con il Celta che subisce la terza sconfitta consecutiva in casa, cosa che non accadeva dal 2013 e con l’Athletic che ottiene la sua quarta vittoria consecutiva, continuando a sfidare la Real Sociedad in un duello fino all’ultimo gol.

TABELLINO DELLA GARA

RC Celta Vigo 0-3 Athletic Club 35′, 50′ Raul Garcia, 83′ Mikel Rico

RC Celta Vigo (4-2-3-1): Sergio Alvarez; A. Lemos, Fontàs, Sergi Gomez, Roncaglia; Wass (dal 62′ Pape Cheikh), M. Diaz; Hjulsager (dal 70′ Guidetti), Jozabed (dall’80’ Señe), Bongonda; Beauvue; All. Eduardo Berizzo

Athletic Club (4-2-3-1): K. Arrizabalaga; Balenziaga, Laporte, Yeray (dall’82’ Iturraspe), O. de Marcos; Beñat (dal 78′ Mikel Rico), San José; Muniaìn (dall’85’ Aduriz), Raul Garcia, Lekue; I. Williams; All. Ernesto Valverde

MVP: Raul Garcia (A)

Arbitro: David Fernandez Borbalan (Almeria)

Ammoniti: Fontàs (C), Laporte (A)

Espulsi: 

Stadio: Estadio Balaidos

Spettatori: 17.320

COPY CODE SNIPPET
About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.