AFC Champions League, gruppo A: Diop lancia l’Al Ahli, l’Esteghlal si salva in terra uzbeka e resta secondo

Anche dopo la quarta giornata di AFC Champions League, continua il testa a testa per il primato tra Al Ahli Esteghlal, ora entrambe a quota sette punti, ma con gli emiratini avanti agli iraniani per lo scontro diretto (a Dubai finì 2-1 per gli emiratini). La formazione degli Emirati si è liberata con un bel 3-1 esterno dei sauditi dell’Al Taawoun, mentre l’Esteghlal è riuscito a strappare un punto alla Lokomotiv Tashkent, trova il pareggio negli ultimi minuti, permettendo il riaggancio matematico.

Al King Abdullah Stadium si è messo finalmente in gran luce Makhete Diop che, con la doppietta messa a segno sui sauditi, si porta a quota 4 reti in ACL, agganciando Al Somah. Il senegalese, classe 1988, non trovava la rete dalla prima giornata, quando con la sua doppietta stese l’Esteghlal e non poteva tornare a segnare se non prima di affrontare gli iraniani. Il primo gol arriva al 34′: su punizione di Ribeiro, Diop spunta alle spalle di tutti e insacca con una zampata da autentica prima punta. Dopo il vantaggio, però, l’Al Ahli rischia subito di ritornare sul punteggio di parità ma, al 43′, Al Hussain sbaglia il rigore concesso alla sua squadra, facendoselo parare da Nasser. Da gol sbagliato, gol subito ed al 45′ con una punizione da posizione defilatissima, Ribeiro riesce a sorprendere Al Shammar, leggermente distratto, poiché il pallone non era velocissimo e, quindi, parabile. Nel secondo tempo, l’Al Ahli decide di non perdere tempo in chiacchiere e sigla anche il terzo gol con Diop che deve solo appoggiare il rete il passaggio di Khalil, partito in posizione leggermente avanzata rispetto alla difesa saudita. L’Al Taawoun riesce solo a segnare il gol della bandiera con N’Diaye su rigore al minuto 63, ma non cambia la sostanza: l’Al Ahli vince disputando una delle sue migliori partite e balzando meritatamente in testa al gruppo.

Al Lokomotiv Stadium non è facile per nessuno e, dopo aver battuto l’Al Ahli, il Lokomotiv Tashkent riesce a frenare anche l’Esteghlal, sfiorando un’altra vittoria prestigiosissima e mantenendo intatte le speranze di qualificazione, visto che il prossimo 25 Aprile ci sarà la sfida tra le due capolista. Spinti da loro pubblico, gli uzbeki trovano subito il vantaggio al 13′ grazie alla sassata da posizione defilata di Bikmajev. L’Esteghlal, però, non si lascia prendere dallo sconforto e tenta di reagire subito con una gran tiro da distanza siderale su calcio di punizione da parte di Ebrahimi, ma la conclusione del numero 6 finisce di qualche metro lontano dallo specchio della porta. Il primo tempo è avaro di altre emozioni, ma nella ripresa l’Esteghlal incomincia a premere sempre di più, anche se i tentativi sono poco precisi. All’87’ la pazienza degli iraniani viene premiata mentre l’atteggiamento troppo difensivo negli ultimi venti minuti degli uzbeki viene punito dal gol di Rezaei che con un preciso rasoterra di destro, sigla l’1-1 finale. Non solo un gran gol, ma anche un grande assist di Esmaili, bravo a servire il compagno con un leggero quanto fantastico colpo di tacco.

RISULTATI 4° GIORNATA – Gruppo A

Al Taawoun FC (Ksa) 1-3 Al Ahli FC (Uae) 37′, 58′ Diop (A), 45′ Ribeiro (A), 63′ N’Diaye (T, rig.)

PFC Lokomotiv Tashkent (Uzb) 1-1 Esteghlal FC (Irn) 13′ Bikmajev (L), 87′ Rezaei (E)

Classifica: Al Ahli FC (Uae) 7 pt, Esteghlal FC (Irn) 7 pt, Al Taawoun FC (Ksa) 4 pt, PFC Lokomotiv Tashkent (Uzb) 4 pt

COPY CODE SNIPPET
About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.