Con sette giornate di anticipo, il Rotherham saluta il Championship; Fatale il ko contro il Fulham. I Millers tornano in League One dopo due salvezze.

Primo verdetto della stagione in Championship: Il Rotherham, con la sconfitta maturata in casa contro il Fulham, ha salutato con 7 giornate d’anticipo la serie cadetta inglese.
Un’annata partita male e terminata con una sacrosanta retrocessione che lascia amarezza e un futuro incerto.

Le altre partite hanno riservato le solite sorprese.

Vincono di misura Newcastle e Brighton, superando di misura rispettivamente Wigan e Blackburn.
Questo doppio incrocio fra le prime due della classe e le ultime due (Rotherham escluso), ha visto emergere la maggiore qualità tecnica delle due squadre di testa che senza brillare hanno portato a casa il risultato pieno.
Magpies salvi grazie a Gayle e Ritchie, mentre per i Seagulls la rete decisiva porta la firma di Murray.

Newcastle e Brighton prendono il largo nei confronti dell’Huddersfield, capitolato nei minuti finali in casa contro il Burton.
Dopo il 4-0 contro il Bristol City, i Terries fanno felici un’altra squadra in lotta per la salvezza che passa, come detto, nel recupero con un gol di Irvine.
Brewers a 44 punti, +4 sul terzultimo posto.

Si accoda all’Huddersfield il Reading, uscito vincitore dal tea time match contro il Leeds.
Kermorgant vince la sfida tra bomber contro Chris Wood, realizzando la rete decisiva e salendo a quota 11 in campionato.
Settimo risultato utile consecutivo in casa per i Royals.

Dopo due tentativi finiti nel vuoto, si prende il sesto posto il Fulham che, come accennato in apertura, ha condannato alla retrocessione in League One il Rotherham.
Aluko di rapina segna la rete decisiva che porta i Cottagers al sesto posto.

Sesto posto occupato dal Fulham dopo che nell’anticipo di ora di pranzo, il Barnsley ha beffato allo scadere lo Sheffield Wednesday.
In vantaggio con l’ex Winnall, gli Owls non chiudono il match e vengono raggiunti in pieno recupero da MacDonald.
Tykes con all’attivo una sola vittoria nelle ultime dieci gare.

In ritardo, ma ancora con la fiammella della speranza accesa, troviamo il Preston North End.
I Lillywhites sulla carta favoriti contro il Nottingham Forest non vanno oltre l’1-1 finale, acciuffando il pari con McGeady, dopo che Assombalonga aveva portato avanti i Reds.
-6 dal sesto posto per il PNE, mentre il Forest è a due punti sopra il terzultimo posto.

Cade a Villa Park il Norwich, sotterrato da una doppietta di Kodjia.
L’ivoriano fa volare l’Aston Villa, ora a -10 dal sesto posto.
Niente è dalla parte dei Clarets and Blue, ma il calcio è strano e la squadra di Bruce è reduce da 6 vittorie nelle ultime 7.
Mai dire mai.

Torna alla vittoria il Derby County, con Rowett che vince la sua prima partita in veste di manager dei Rams, superando grazie a Vydra il QPR.
Piccola curiosità: Vydra ha segnato almeno una rete con tutti e tre gli allenatori che si sono susseguiti sulla panchina del Derby durante questa stagione.

Vince e convince lo spensierato Brentford.
Le Bees, tranquillissime in classifica, hanno superato 2-0 il Bristol City, retrocesso enormemente rispetto alla prestazione eccellente contro l’Huddersfield.
Ancora a segno Lasse Vibe, giunto a quota 11 goal.

Quarta vittoria in fila e tanta fiducia per il Wolverhampton, che nella gara del gol di testa supera 3-1 il Cardiff.
Batth fa doppietta con due zuccate, Zohore pareggia temporaneamente sempre di testa e poi Helder Costa chiude i conti con un assolo delizioso.
48 punti in classifica per i Wanderers.

Pareggio inutile quello fra Ipswich e Birmingham, due squadre deluse e non ancora tranquille in classifica.
Grounds porta avanti i Blues, Ward pareggia per i Tractor Boys.
Male entrambe le squadre, ma almeno il Blackburn ha perso e quindi tutte e due guadagnano un punto sulla zona retrocessione.

Per un turno che finisce, un altro è già pronto a partire e lo farà in settimana, con il match clou fra Derby County e Fulham.

 

COPY CODE SNIPPET
About Niccolò Minutiello 92 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.