Championship: Vincono Newcastle e Brighton, sprofonda l’Aston Villa

Un gol di Mitrovic (che doveva essere espulso), fanno volare il Newcastle.Il Brighton tiene il passo, perdono Aston Villa e Leeds.

Il turno di Championship che ci siamo appena lasciati alle spalle verrà sicuramente ricordato come uno dei più controversi e polemici, soprattutto per come è arrivata la vittoria del Newcastle.

Partiamo dai Magpies, registrando la vittoria numero 21 in questo campionato.A farne le spese, questa settimana, è stato il Wolverhampton anche se immeritatamente.
Giudicando le prestazioni delle due squadre, la partita rispecchierebbe un onesto pareggio, ma un vistoso errore dell’arbitro ha condizionato la partita.Nel primo tempo, infatti, l’attaccante dei Geordies Mitrovic è intervenuto in maniera molto scomposta sul piede del portiere Ikeme: fallo da rosso diretto, soprattutto perchè intenzionale.La crudeltà di questo sport ha poi fatto si che sia stato proprio Mitrovic l’unico marcatore dell’incontro.
Benitez la scampa, ma rischia.

Non rischia il Brighton, degna inseguitrice del Newcastle, distante un solo punto.I Seagulls liquidano 4-1 il Burton, controllando il match sin dalle prime battute.Per i Brewers non sono queste le partite-chiave per potersi assicurare la salvezza; Nigel Clough ne è consapevole.Protagonista della partita Hemed con due reti.Insieme a lui sono andati a segno anche Murray e Baldock per il Brighton, mentre l’unica rete ospite è stata siglata da Kightly, con una splendida esecuzione da calcio piazzato.

In fuga le prime due della classe , con una nuova terza forza a guidare il gruppo play-off.Si tratta dell’Huddersfield, assolutamente la squadra più in forma del momento in Championship.I Terries sono passati non senza guai a Loftus Road contro il QPR, vincendo 1-2.La rete per i padroni di casa è stato siglata da Freeman, mentre per l’Huddersfield sono andati a segno Brown (che si sta dimostrando un grande innesto) e Wells, marcatori della quarta vittoria in fila per la squadra di Wagner.
Scende al quarto posto il Reading del fresco manager del mese Jaap Stam, bloccato sullo 0-0 da un tenace Barnsley.
Indolore il rallentamento dei Royals in quanto il Leeds è clamorosamente caduto in casa 0-2 contro il Cardiff, facendo un piccolo passo indietro non solo dal punto di vista dei risultati, ma anche da quello del gioco.La squadra di Monk è frettolosa e poco lucida, disattenta in difesa, tanto da venir bucata ripetutamente dalla linea offensiva del Cardiff, che passa con Pilkington e chiude con Zohore, raggiungendo quota 39 punti.

Chiude la griglia play-off lo Sheffield Wednesday, che nell’anticipo del Venerdì ha battuto 3-0 il Birmingham di Zola, fino al 2-0 abbondantemente in partita.Momento anche sfortunato per Magic Box.
Gli Owls raccolgono una preziosa vittoria, dando prova di affidabilità, soprattutto dal punto di vista casalingo.Il gol di Rhodes con dedica al papà defunto spianano la strada al raddoppio di Winnall e alla terza e ultima rete di Reach.

Si accomoda a -2 punti dal sesto posto il Norwich, ormai guarito dal mal di mare che aveva contraddistinto la stagione dei Canaries sul finire di 2016.I ragazzi di Alex Neil tritano il Nottingham Forest 5-1, umiliandolo segnando gol da cineteca, come il primo di Howson (conclusione al volo dopo un angolo sventato male dalla difesa) e il terzo di Hoolahan (vera e propria palombella da circa 35 metri).Chiudono il tabellino Murphy e la doppietta nella ripresa di Pritchard, mentre per i Reds il gol dalla bandiera è stato segnato da McCormack.

Si salva in extremis il Derby County che rimonta tre reti al Bristol City, che nel primo tempo nasconde la palla ai Rams.Taylor e due volte Abraham apparecchiano la tavola per i Robins, ma saranno Bent con una doppietta e Ince a provvedere a sparecchiare la tavola, comunque inciampando su un ostacolo relativamente semplice.

Insieme al Barnsley, seguono Norwich e Derby, Preston e Fulham, ambedue a 46 punti.I Lillywhites hanno battuto 4-2 il Brentford, con una prestazione superba di McGeady, autore di una doppietta.Le Bees rimangono in partita un solo tempo, crollando nella ripresa.
I Cottagers, di scena a Craven Cottage, non hanno di certo passeggiato contro un Wigan coraggioso.I Latics ribaltano prima dell’intervallo il gol di Ayite, prima con un’autorete di Malone e poi con Jacobs, ma nella ripresa subiscono il ritorno del Fulham che prima pareggia con Odoi con una conclusione dalla distanza e vincono la partita nel recupero con la rete dei Neeskens Kebano.

Risultato del giorno, sicuramente, la vittoria esterna dell’Ipswich a Villa Park contro l’Aston Villa che ogni settimana sembra peggiorare.Il match riserva una prima frazione coi “Clarets and Blue” che sprecano l’inverosimile, ma che nel secondo tempo rischiano più volte, crollando all’ultimo grazie al preciso inserimento di Huws, che regala ai “Tractor Boys” la quarta vittoria esterna della stagione.

Infine, pareggiano 1-1 Rotherham e Blackburn, lasciando intatta una situazione critica per tutte e due le squadre.Taylor e un’autorete di Kelly nel finale, si iscivono al tabellino dei marcatori.

Champions League 300 x 250
About Niccolò Minutiello 76 Articoli
Studente universitario, vivo a Torino.Amante dello sport in generale, tifo per il Chelsea, ma coltivo una passione sfrenata per gli sport americani ed essendo follemente innamorato della città di Chicago banalmente tifo Blackhawks, Bears, Bulls e Cubs.Mi piace il tennis e la Pallacanestro Cantù.Cerco di dar seguito alle mie passioni senza smettere mai di sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.