Ligue 1, 24° giornata:il Nizza e Cyprien riprendono il cammino, Monaco e PSG vittorie sofferte

Nel primo turno infrasettimanale di questo 2017 di Ligue 1 abbiamo registrato la vittoria del trinomio di testa Nizza-Monaco-PSG, nonostante le tre partite complicate a cui le squadre erano sottoposte.

Martedì erano impegnati Monaco e PSG: i monegaschi, in campo allo Stade de la Mosson di Montpellier, hanno giocato un primo tempo brillante con gol di Glik di testa e di Mbappe su ripartenza. Nel secondo, il gol di Hilton al 48′ riequilibra la situazione con il Montpellier che, pur essendo pericoloso grazie ai calci da fermo, non riesce a pareggiare. L’altra partita in contemporanea, quella di Caen, finisce con un netto 0-4 del Bordeaux, una squadra che chiude un filotto di 11 punti in 5 partite e che si posiziona al quinto posto con St.Etienne e Marsiglia con i vari Ounas e Menez pronti a dare il loro apporto.

Il posticipo del Martedì, PSG e Lille, è una partita rognosa e poco spettacolare, con un Lille che per il momento, nonostante il progetto e tante belle parole, sembra ancora una squadra che in questi frangenti cerca prima di difendere che offendere. 70 minuti totalmente di stallo con un PSG superiore nel possesso e in vari dettami tattici ma con un LOSC pronto a controbattere con un grande Enyeama. Su deviazione sfortunata del nuovo Kishna, Cavani la mette dentro di testa. A pochi minuti dal 90esimo Areola si fa rubar palla ingenuamente da Bautheac che serve De Preville: è 1-1. I parigini evitano la figuraccia con un gol di Lucas al 92′, che premia la prestazione seppur venga realizzato in netto fuorigioco.

Il resto della giornata si svolge al Mercoledì, dove Nizza-St.Etienne era in assoluto il campo centrale: i nizzardi la sbloccano nei primi minuti con Cyprien, centrocampista a tutto tondo per davvero, e sono bravi a mantenere il risultato nonostante les Verts siano sempre sul punto di riprenderla, aiutati da un Nolan Roux in gran forma. Si annullano Angers-Rennes e Lorient-Tolosa, incontri terminati 0-0 e 1-1 che non cambiano le sorti della classifica delle quattro compagini. Il Lione vince agevolmente 4-0 contro il Nancy. Lì davanti vanno a segno tutti: Valbuena, Fekir,Lacazette ed anche Depay, per calmare le critiche. Il Saint Symphorien diventa un catino per il Metz, che dopo il Marsiglia dimostra di aver ritrovato la via del risultato battendo il Digione 2-1 e piazzandosi a metà classifica. Grossa mano quella che sta dando Cheick Diabaté, che d’esperienza segna il rigore per la seconda rete dei granata.

Alle 21, si concretizza in tutto e per tutto la giornata delle prime volte: anche Payet segna il suo primo gol nel suo Marsiglia-bis, con l’OM che si impone 2-0 contro un Guingamp che sta inesorabilmente scendendo in classifica. A segno anche Gomis. Per i bretoni invece, un punto nelle ultime 5 partite.

Menzioniamo anche Bastia-Nantes, rinviata per abbondanti pioggie in Corsica.

Risultati:

Caen-Bordeaux 0-4

Montpellier-Monaco 1-2

PSG-Lille 2-1

Nizza-St.Etienne 1-0

Lorient-Tolosa 1-1

Angers-Rennes 0-0

Bastia-Nantes rnv

Lione-Nancy 4-0

Metz-Digione 2-1

Marsiglia-Guingamp 2-0

Classifica: Monaco 55 PSG 52 Nizza 52 Lione 40 Marsiglia,St.Etienne,Bordeaux 36 Rennes 32 Guingamp 31 Tolosa 30 Nancy,Metz 27 Lille 26 Montpellier 26 Nantes 26 Caen 25 Digione,Angers 24 Bastia,Lorient 22.

 

 

Champions League 300 x 250

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.