Copa del Rey, semifinali: storico duello tra Barcellona ed Alavés in finale

Sarà una finale di Copa del Rey davvero storica quella che vedremo il prossimo 27 Maggio. Storica non perché ci sarà il Barcellona, arrivatoci per la quarta volta consecutiva, ma perché ci sarà il Deportivo Alavés che, da quando è stato fondato, non era mai riuscito ad arrivare fino a tanto. Nemmeno Pellegrino si sarebbe sognato di arrivare in finale visto che, prima di affrontare l’Alcorcòn aveva detto chiaramente che per loro era importante il campionato. Il calcio, lo sappiamo bene, regala sempre storie così belle.

Il Barcellona di Luis Enrique, però, sarà costretto a giocare la finale senza Sergi Roberto Luis Suaréz, poiché espulsi entrambi nella partita contro l’Atletico Madrid, terminata 1-1 e che ha determinato il passaggio del Barça in finale senza non poche polemiche. L’Atletico Madrid parte subito forte per ribaltare il 2-1 dell’andata e si rende pericolosissimo con Ferreira Carrasco al 5′, ma il suo tiro è troppo centrale e Cilessen para senza problemi. Al quarto d’ora è Koke ad impegnare il portiere olandese e lo costringe a mettere la palla in corner. Al 20′ altra palla gol per i Colchoneros firmata Filipe Luis, con la palla che, deviata, sibila vicino al palo, colpendo l’esterno della rete. Dopo ventisette minuti di sofferenza si fa vedere finalmente il Barcellona, ma il tiro di Messi è troppo centrale per impensierire Moyà. Sul finire del primo tempo, però, il Barça passa in vantaggio: Messi dribbla tutti e calcia in porta, Moyà respinge malamente e Suarez ribadisce in gol. Colpo durissimo per l’Atletico che nel secondo tempo si riversa in attacco a caccia del pari. Il Barcellona cade nella trappola di Simeone e resta in dieci per l’espulsione di Sergi Roberto. Subito dopo l’Atletico trova il gol del pareggio con il solito Griezmann, gol che viene subito annullato dall’arbitro per fuorigioco. Fuorigioco che, come dimostrano le immagini, non c’è assolutamente e, di conseguenza, la decisione arbitrale danneggia non poco l’Atletico. Il pareggio è solo rimandato sul finire di partita quando, all’83’, Gameiro riesce a bucare Cilessen, rimediando al calcio di rigore sbagliato tre minuti prima. L’1-1 da nuova forza all’Atletico Madrid e mette altra ansia al Barcellona che rimane addirittura in nove per una presunta gomitata di Suarez, anche se le immagini rivelano che non c’è stato proprio nulla. Alla fine, il match si chiuderà sull’1-1, scatenando le proteste di Simeone contro l’intera terna arbitrale

Come anticipato, l’avversario dei blaugrana sarà il Deportivo Alavés che ha eliminato il Celta Vigo vincendo per 1-0 dopo lo 0-0 dell’andata. Sono proprio i padroni di casa a partire meglio, ma la prima occasione è per i galiziani. all’11’ Iago Aspas riceve un ottimo pallone in area e calcia in porta, costringendo Pacheco ad una grande parata. Al 20′ risponde l’Alavés con una bella punizione di Ibai Gomez che fa la barba al palo. Alla mezz’ora è ancora Aspas a rendersi pericoloso con il suo colpo migliore, il pallonetto, ma la sua conclusione finisce di poco alta. Sarà l’ultimo squillo del primo tempo che diventa molto scorbutico e falloso, proprio com’era stato all’andata. Nella ripresa l’Alavés aumenta i giri del motore, mentre il Celta cala inspiegabilmente e subisce le folate offensive avversarie. Al 65′ Ibai Gomez riceve un pallone fuori area e costringe Sergio Alvarèz ad un grande intervento, mentre due minuti dopo Deyverson fallisce una grande occasione mandando il pallone in curva. Il Celta si fa rivedere al 77′ con un colpo di testa centrale di Wass ma l’offensiva celeste è troppo debole e si spegne su questo tentativo. A rompere definitivamente i sogni del Celta ci pensa il neo entrato Edgar Mendez che si infila tra i difensori, arriva davanti a Sergio Alvaréz e lo batte con un bello scavetto, facendo esplodere il Mendizorrozta. Nel finale il Celta si riverserà confusamente in avanti, non riuscendo a creare quasi nulla, nonostante i sei minuti di recupero concessi. Al triplice fischio finale, esplodono i fuochi d’artificio fuori lo stadio dell’Alavés, mentre all’interno è un vero e proprio delirio per una finale davvero storica.

RISULTATI RITORNO SEMIFINALI – Copa del Rey

Martedì 7 Febbraio

FC Barcellona 1-1 Atletico Madrid (3-2 tot.) 43′ Luis Suarez (B), 83′ Gameiro (A) (ore 21:00)

Mercoledì 8 Febbraio

Deportivo Alavès 1-0 RC Celta Vigo (1-0 tot.) 83′ E. Mendez (ore 21:00)

 

COPY CODE SNIPPET
About Danilo Servadei 158 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.