1.Liga ePojisteni.cz, 16° turno – Chiuso ufficialmente il 2016. Sparta e Slavia si rifanno sotto, rinviati due match

Si è chiuso ufficialmente l’anno solare 2016 in 1.Liga ePojisteni.cz, il massimo campionato della Repubblica Ceca. Con il 16° turno giocato nell’ultimo weekend inizia infatti la lunga sosta invernale che tradizionalmente caratterizza il calcio ceco. Un periodo in cui, sfruttando il clima rigido della Mitteleuropa, le squadre hanno la possibilità di recuperare le forze e riorganizzarsi in vista della seconda parte di campionato.

Sosta iniziata prima forzatamente per ben 4 squadre: gli incontri Bohemians 1905-Viktoria Plzeň e Jablonec-Hradec Kralove sono stati infatti rinviati a data da destinarsi a causa di condizioni climatiche avverse. Una forte nevicata ha infatti coperto per quasi un’intera settimana la città di Jablonec, costringendo la FACR (la Federcalcio Ceca) a posticipare l’incontro con il Hradec Kralove, mentre proprio in prossimità del fischio d’inizio l’arbitro di Bohemians 1905-Viktoria Plzeň ha deciso di salvaguardare l’incolumità dei calciatori rinviando il match a causa del terreno di gioco ghiacciato. Tutto ciò non ha però impedito alla tifoseria dei ‘canguri’ di festeggiare in compagnia dei propri beniamini il 111esimo anniversario del club con una coreografia che ha coperto l’intero settore di casa dello Stadion Ďolíček.

Non si arresta la corsa dello Slavia Praga, che infila la decima vittoria in campionato rifilando un poker a domicilio al Fastav Zlín. La formazione di Silhavy gioca un calcio meraviglioso e chiude la pratica in appena un tempo. I biancorossi passano in vantaggio dopo appena 8 minuti con un calcio di rigore trasformato da Milan Skoda. L’attaccante della Nazionale fa il bis al 37’ con uno straordinario pallonetto dal limite dell’area di rigore che beffa l’estremo difensore avversario. Una rete da vedere e rivedere, che conferma (semmai ce ne fosse bisogno) le enormi qualità tecniche dell’attaccante ceco nonostante la stazza fisica. Lo Slavia chiude i conti al 42’ con la rete di Mesanovic, che finalizza lo splendido assist del compagno di squadra Barák con un colpo di spalla che indirizza la palla nell’angolino. Nella ripresa Zmrhal firma il definitivo 4-0 con un piazzato mancino che batte il portiere avversario; gran parte del merito va a Josef Husbauer, che va via in contropiede e offre al compagno una palla molto invitante. Husbauer che sembra essere ritornato quello dei tempi dello Sparta, con grandi prestazioni e soprattutto continuità. Molto male lo Zlin, che esce con le ossa rotte da uno scontro diretto che avrebbe potuto regalare grande consapevolezza per la seconda parte di stagione: Paník avrà però tutto il tempo per lavorare e riprendere uno straordinario cammino iniziato lo scorso luglio.

Vince anche lo Sparta Praga, che deve faticare non poco per archiviare la pratica Teplice, una delle squadre più ostiche del campionato. La formazione di Holoubek porta a casa l’intera posta in palio grazie a una rete per tempo, prima del gol ospite che ‘accende’ gli ultimi minuti di match. Il vantaggio dei granata arriva al 37’ con un colpo di testa di Michal Kadlec, ex difensore di Bayer Leverkusen e Fenerbache, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Karavaev. Nella ripresa, esattamente al 57’, arriva la rete del 2-0 del solito David Lafata, che sfrutta al meglio un contropiede diretto magistralmente da Pulkrab e segna il gol numero 98 con la maglia dello Sparta Praga. A poco meno di 120 secondi dal 90’ arriva la rete dell’1-2 degli ospiti, firmata da Vanecek. I capitolini salgono al terzo posto a quota 32, a 4 punti dal Plzeň (ma con una partita in più), superando lo Zlín.

“C’è crisi al Nord”. No, non stiamo parlando di politica ma semplicemente di calcio. Sì, perché lo Slovan Liberec e il Mlada Boleslav continuano ad attraversare un periodo molto negativo, con la vittoria che manca ad entrambe da ben 6 turni di campionato. Un momento no che ha allontanato le due formazioni dai rispettivi obiettivi stagionali, con il Liberec che sembra aver perso definitivamente il treno per l’Europa. Gli uomini di Trpišovský perdono anche in casa della penultima della classe, il Vysocina Jihlava: decide una rete di Hronek al 12’ del primo tempo. Il Mlada invece riesce a ribaltare il risultato contro il Pribram, prima di farsi raggiungere definitivamente. Gli ospiti passano infatti in vantaggio al 17’ con Rezek, ma appena due minuti più tardi arriva il pari di Fabian. Allo scadere della prima frazione di gioco, il Boleslav passa in vantaggio grazie al gol del bomber Chramosta. Nella ripresa i padroni di casa riesce a controllare il forcing offensivo del Pribram ma quando il risultato sembra ormai scritto arriva la beffa: al 92’ Tregler viene servito in profondità da una palla preziosissima di Majtan, che coglie impreparata la difesa avversaria. Il centrocampista neroverde supera il portiere avversario in uscita e a porta vuota fa 2-2. Un duro colpo per i biancoazzurri!  Ora la sosta: un toccasana per i due tecnici, che non potevano chiedere di meglio i due tecnici!

Gol e spettacolo nel match dello Stadion Juliska di Praga tra Dukla e Slovacko. Ad aggiudicarsi l’intera posta in palio è la formazione ospite con il risultato di 3-2. Una rimonta straordinaria, che regala i 3 punti al club di Uherské Hradiště. I giallorossi capitolini vanno nel primo tempo due volte in vantaggio con Albiach e Olayinka; in mezzo il pari momentaneo di Tetteh. Nella seconda frazione di gioco bastano 120” a cambiare le sorti dell’incontro:  tra l’80’ e l’82’, Kone e Zajic ribaltano il punteggio sfruttando un passaggio a vuoto degli avversari e regalando la vittoria allo Slovacko. Un gol nel finale salva anche il Brno, che pareggia in casa con il Karvina. Gli ospiti passano in vantaggio a inizio ripresa con Sisler, ma subiscono la beffa di Vrastil al 92’. 1-1 e Brno che resta a quota 15, al terzultimo posto.

EPOJISTENI.CZ  1.LIGA – 16° TURNO

Fastav Zlín – Slavia Praga 0-4 (8’ rig. Skoda, 37’ Skoda, 42’ Mesanovic, 81’ Zmrhal)
Sparta Praga – Teplice 2-1 (37’ Mich. Kadlec, 57’ Lafata, 89’ Vanecek)
Vysocina Jihlava – Slovan Liberec 1-0 (12’ Hronek)
Zbrojovka Brno – Karviná 1-1 (47’ Sisler, 92’ Vrastil)
Dukla Praga – Slovacko 2-3 (12’ Albiach, 30’ Tetteh, 43’ Olayinka, 80’ Kone, 82’ Zajic)
Mlada Boleslav – Pribram 2-2 (17’ Rezek, 19’ Fabian, 45’ Chramosta, 92’ Tregler)
Jablonec – Hradec Kralove RINVIATA
Bohemians 1905 – Viktoria Plzeň RINVIATA

CLASSIFICA

images

(foto da isport.cz)

COPY CODE SNIPPET
About Alessandro De Felice 134 Articoli
Laureato in Mediazione Linguistica, amo viaggiare e il 'football' di ogni angolo del mondo. Laziale fino al midollo, fin da bambino coltivo la passione per il giornalismo di ogni genere, con una particolare preferenza per quello sportivo. Con grande orgoglio, conto diverse collaborazioni online e sulla carta stampata. Grazie a Tuttocalcioestero.it ho scoperto la magia del calcio della Repubblica Ceca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.