Real Sociedad-Atletico Madrid 2-0, video gol e highlights; Vela è una delizia, Simeone mastica amaro

vela real sociedad

Terza vittoria di fila, quarta nelle ultime cinque giornate, per la Real Sociedad: l’undici di Eusebio, probabilmente la squadra del momento nella Liga, suggella un periodo eccezionale di forma con un secco 2-0 rifilato all’Atletico Madrid. Per i colchoneros, reduci dal soffertissimo 2-1 in Champions col Rostov, è la seconda sconfitta consecutiva in trasferta dopo l’1-0 di Siviglia; a preoccupare Simeone è soprattutto l’inedita fragilità difensiva, sei gol subiti in 4 gare ufficiali non è la normalità dalle parti del Manzanarre.

Un’assenza di rilievo per entrambe: Inigo Martinez, squalificato, tra i baschi (al centro della difesa c’è Raul Navas), Gaitan tra i capitolini (Simeone ne approfitta per tornare all’amato 4-4-2 con Carrasco e Saul esterni di centrocampo). Griezmann, autore del gol vittoria contro il Rostov, compone la coppia d’attacco con Gameiro e fa nuovamente visita allo stadio che l’ha visto crescere e diventare calciatore di livello mondiale. L’Anoeta non lesinerà applausi. L’Atletico non forza i ritmi, i padroni di casa riescono a palleggiare agevolmente; la prima parte scivola però piacevole, nonostante il campo pesantissimo, inzuppato dalla pioggia incessante che ha colpito San Sebastian nelle ultime ore.

Gli uomini di Simeone, però, riescono a generare due ottime occasioni: prima è Saul che conclude a colpo sicuro sul tiro-cross di Griezmann, trovando però il corpo di Rulli. Poi è Gameiro a colpire il palo con un dolcissimo pallonetto, perfettamente imbeccato da Gabi. Le due chances arrivano prima della mezz’ora, nel giro di un minuto, ma la Real prende sempre più fiducia trascinata dalle giocate di Vela, di gran lunga il miglior in campo, e dalla verve del veterano Xabi Prieto. Il fantasista cicca in malo modo da due passi su azione d’angolo, poco prima il messicano aveva chiamato Oblak al grande intervento su un perfetto sinistro a giro da posizione defilata.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01I3AJSQ0″]

Nella ripresa l’undici txuri-urdin prende definitivamente il sopravvento. Lo spunto di Carrasco in contropiede, a inizio del secondo tempo, è un episodio isolato, già al 54′ arriva il vantaggio: bella la giocata del terzino Yuri Berchiche che salta netto Gabi in area di rigore. L’ex Saragozza lo sgambetta, è rigore. Perfetta, per non dire elegantissima, la trasformazione di Vela che lascia di stucco Oblak. Ancora dalla sinistra arriva il cross che mette il messicano in condizione di raddoppiare qualche minuto più tardi, la conclusione si spegne oltre la traversa. Simeone prova a mescolare le carte, Correa e Thomas per Saul e Gabi non sortiscono però alcun effetto.

Anzi, proprio l’argentino è davvero ingenuo nel fallo che provoca il secondo calcio di rigore per i padroni di casa: spettacolare, comunque, il doppio dribbling di Vela che lascia la trasformazione a Willian José. Il brasiliano, reduce dal bellissimo gol di testa a Leganes, spiazza il povero Oblak. E’ il colpo del k.o., a nulla vale la sterile reazione dell’Atletico nel finale. La Real Sociedad agguanta il Villarreal al quinto posto in classifica e si porta a -2 dai colchoneros. L’Europa, a questo punto, deve essere l’obiettivo di questa stagione. L’undici di Simeone, dal suo canto, rischia di scivolare a -6 dal Real Madrid, impegnato domani al Bernabeu contro il Leganes. E proprio contro i campioni d’Europa, al Calderon, dopo la sosta andrà in scena il primo derby della stagione.

REAL SOCIEDAD-ATLETICO MADRID 2-0 VIDEO GOL E HIGHLIHTS
54′ Vela (rig), 75′ Willian Jose (rig)

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1737 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.