1.Liga, Repubblica Ceca: Viktoria Plzeň al comando, Lafata terzo cannoniere ceco di sempre

Con la vittoria dei campioni in carica del Viktoria Plzeň sul campo del Dukla Praga si è concluso ufficialmente il 12° turno di campionato in Repubblica Ceca.

IL VIKTORIA VOLA IN TESTA

Una rete di Horava al 17’ del primo tempo permette alla formazione di Pivarník di espugnare lo Stadion Juliska di Praga e volare in testa alla classifica, approfittando del passo falso dell’altra capolista, il Mladá Boleslav. Come dicevamo, il gol che vale i 3 punti porta la firma di Tomas Horava: sugli sviluppi di un calcio d’angolo da destra, la sponda di testa di Hubnik permette al trequartista rossoblu di colpire indisturbato dall’interno dell’area di porta. Nonostante il vantaggio, la partita si mette in salita per il Viktoria qualche minuto più tardi: siamo al 30’ quando Petrzela viene ammonito per la seconda volta, lasciando la squadra in 10. Questo cambia l’inerzia del match, con il Dukla che prova in tutti i modi a sfruttare la superiorità numerica ma non riesce a riequilibrare il risultato: Pivarník riorganizza i suoi e porta a casa il bottino pieno e un primo posto meritato.

COLPACCIO ZLIN

Torna a vincere il Fastav Zlín e lo fa in grande stile sul campo dell’ormai ex capolista Mlada Boleslav, al termine di 90 minuti di vero spettacolo. Le fatiche di coppa degli avversari e un approccio super permettono ai padroni di casa di passare in vantaggio dopo appena 88’ secondi con un destro dal limite dell’area di Mebrahtu che batte Dostal e termina all’incrocio dei pali. Un gol straordinario, che manda il Mladá a riposo sul risultato di 1-0. Nella ripresa arriva però la reazione degli ospiti, che nel giro di 5 minuti riescono a ribaltare il risultato: al 74’ è Vukadinovic a pareggiare i conti con uno splendido inserimento sul lancio dalle retrovie di Traore, mentre al 79’ arriva la rete che regala l’intera posta in palio allo Zlín, con Harba che approfitta di un intervento goffo della difesa avversaria e da pochi passi realizza il tap-in vincente. La formazione di Paník, dopo i pareggi contro Liberec e Bohemians 1905 e la sconfitta di Teplice, sembra aver superato il momento negativo conquistando due vittorie nel giro di pochi giorni: quella di Mladá Boleslav in campionato e quella contro la corazzata Sparta Praga negli ottavi di finale di MOL Cup, al conspetto di avversari di caratura nettamente superiore.

HAT-TRICK LAFATA

Proprio lo Sparta Praga continua a rincorrere la vetta della classifica con un’altra vittoria. Gli uomini di Holoubek riscattano l’eliminazione dalla Coppa Nazionale rifilando un poker al Pribram davanti i propri tifosi dello Stadion Letná grazie a un super David Lafata, autore di una tripletta. Dopo la rete realizzata da Karavaev al 18’, sale in cattedra proprio il capitano granata che a pochi istanti dall’intervallo sigla il 2-0. Nella ripresa arrivano poi gli altri due gol: Lafata ora guida la classifica dei cannonieri di 1.Liga, raggiungendo proprio grazie alla tripletta di ieri quota 8. Nonostante i 35 anni suonati, la sua voglia di gol e l’istinto da centravanti non sono affatto scemati, permettendogli di essere ancora tra i top player del campionato. Tutto merito di una condizione fisica straordinaria e un senso di appartenenza verso i colori dello Sparta che ha dimostrato soprattutto nei momenti difficili d’inizio stagione, quando ha accettato di essere relegato in panchina per svariati match lasciando spazio ad altri compagni. Con la tripletta di sabato, il classe 1981 sale al terzo posto della classifica dei cannonieri cechi ‘all time’, superando Antonin Hajek a quota 191.

3081712_

SLAVIA A RETI INVIOLATE

Si ferma a 8 la striscia di vittorie consecutive tra campionato e MOL Cup dello Slavia Praga di Jaroslav Silhavy, fermato sullo 0-0 dallo Jablonec. Al termine dell’incontro è la formazione biancoverde a dover recriminare, con un maggiore possesso palla e occasioni sciupate malamente. Una giornata no per i capitolini, che nonostante tutto riescono a mantenere la porta inviolata e l’imbattibilità: lo Slavia resta al terzo posto, in coabitazione con lo Zlin, a -1 dal Mladá Boleslav e -4 dalla capolista Plzeň.

KARVINA FORZA 4, I “CANGURI” BATTONO LO SLOVAN

Pari anche tra Slovacko-Teplice e Brno-Jihlava, entrambe terminate 1-1. Vincono Bohemians 1905 e Karviná, che superano rispettivamente Slovan Liberec e Hradec Kralove. I ‘canguri’ capitolini passano in vantaggio dopo meno di 60 secondi grazie all’autorete di Latka, prima del raddoppio di Krch; inutile la rete del 1-2 firmata da Breite al 71’. La sfida tra le neopromossa di conclude con un pirotecnico 3-4: il Karviná va avanti di due reti nella prima frazione di gioco, grazie a Budinsky al 6’ e Voltr al 32’; nella ripresa il Hradec riesce a pareggiare in appena 120 secondi, grazie ai gol tra il 53’ e il 55’ di Cerny e Schwarz su rigore, mentre poco più tardi è ancora il Karviná ad andare in rete con Sisler e la doppietta di Budinsky, che regala i 3 punti a biancoverdi. Inutile ai fini del risultato il gol del 3-4 realizzato da Malinsky al 92’.

EPOJISTENI.CZ 1.LIGA – 12° TURNO

Sparta Praga – Pribram 4-0 (18’ Karavaev, 45+1’ Lafata, 76’ Lafata, 85’ Lafata)
Slovacko – Teplice 1-1(13’ Jerabek, 38’ Danicek)
Zbrojovka Brno – Vysocina Jihlava 1-1(42’ Dvorak, 79’ Skoda)
Mlada Boleslav – Fastav Zlin 1-2 (2’ Mebrahtu, 74’ Vukadinovic, 79’ Harba)
Hradec Kralove – Karvina 3-4 (6’ Budinsky, 32’ Voltr, 53’ Cerny, 55’ rig. Schwarz, 69’ Sisler, 79’ Budinsky, 92’ Malinsky)
Jablonec – Slavia Praga 0-0
Bohemians 1905 – Slovan Liberec 2-1 (1’ aut. Latka, 47’ Krch, 71’ Breite)
Dukla Praga – Viktoria Plzen 0-1 (17’ Horava)

CLASSIFICA

classif

COPY CODE SNIPPET
About Alessandro De Felice 134 Articoli
Laureato in Mediazione Linguistica, amo viaggiare e il 'football' di ogni angolo del mondo. Laziale fino al midollo, fin da bambino coltivo la passione per il giornalismo di ogni genere, con una particolare preferenza per quello sportivo. Con grande orgoglio, conto diverse collaborazioni online e sulla carta stampata. Grazie a Tuttocalcioestero.it ho scoperto la magia del calcio della Repubblica Ceca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.