Portogallo: Porto e Sporting di misura. Joao Mario non scende in campo: Inter vicina?

inter
Sporting's midfielder Adrien Silva celebrates after scoring a goal during the Portuguese league football match FC Pacos de Ferreira vs Sporting CP at the Capital do Movel stadium in Pacos de Ferreira on August 20, 2016. / AFP / MIGUEL RIOPA (Photo credit should read MIGUEL RIOPA/AFP/Getty Images)

Dopo lo 0-0 fra Belenenses e Boavista, che ha inaugurato la seconda giornata, gli occhi di tutti erano puntati su Paços de Ferreira, soprattutto quelli dei tifosi dell’Inter. La domanda, lecita, era la seguente: scenderà in campo Joao Mario? La risposta è stata no. E questo potrebbe avvicinare il talento portoghese all’Inter, alla ricerca di un rinforzo di spessore per de Boer. D’altronde, Joao Mario è un centrocampista polivalente, in grado di giocare sia da mezzala che da esterno (seppur atipico), non disdegnando agire anche alle spalle di una prima punta. Un calciatore che, per caratteristiche, potrebbe risultare assai congeniale all’Inter targata de Boer, tecnico che apprezza decisamente giocatori in grado di ricoprire più ruoli.

Lo Sporting Lisbona però, nonostante l’assenza del giovane lusitano (ufficialmente per un problema fisico), ha vinto e convinto nella trasferta, tutt’altro che agevole, di Paços. Non inganni, infatti, lo striminzito 1-0 finale, ottenuto grazie ad un goal di Capitan Adrien Silva in chiusura di prima frazione. La squadra di Jorge Jesus ha dominato gli avversari, imponendo il proprio gioco e non concretizzando diverse palle-gol. Ed è quest’ultimo aspetto quello che preoccupa maggiormente il tecnico portoghese: la squadra è già a buon punto dal punto di vista fisico e dell’alchimia tattica, ma è cinica negli ultimi sedici metri. C’è tempo, comunque, per porre rimedio a questo difetto.

Il Porto, che martedì sfiderà la Roma nel return-match dei preliminari di Champions League, risponde allo Sporting Lisbona e agguanta i Leoes in vetta al campionato. Come accaduto ai biancoverdi, anche i Dragoni hanno dominato in lungo e in largo il match, colpendo per due volte la traversa e costringendo il portiere ospite ad almeno tre difficili interventi. Il goal partita è arrivato solo in chiusura di partita: cross dalla sinistra di Layun e stacco imperioso di Andrè Silva, che batte sul secondo palo il pur ottimo Moreira.

Oggi è il turno del Benfica, che in caso di vittoria al da Luz contro il Vitoria Setubal agguanterà Porto e Sporting Lisbona in vetta alla classifica.

PORTOGALLO, SECONDA GIORNATA

Belenenses-Boavista 0-0

Maritimo-Vitoria Guimares 0-2

Chaves-Tondela 1-1

Paços Ferreira-Sporting Lisbona 0-1

Porto-Estoril 1-0

Feirense-Moirerense oggi, h. 17,00

Auroca-Nacional oggi, h.19,00

Benfica-Vitoria Setubal oggi, 21,15

Sporting Braga-Rio Ave domani, 21,00

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.