Bundesliga: Colonia straripante, i Lupi steccano ancora, Hannover nel segno del Sol Levante

DORTMUND, GERMANY - AUGUST 24: A volunteer waves a flag othe the DFL during the Bundesliga match between Borussia Dortmund and Werder Bremen at Signal Iduna Park on August 24, 2012 in Dortmund, Germany. (Photo by Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images)

Sabato colmo di gol nelle partite del pomeriggio del campionato tedesco. A 3 giornate dalla fine i verdetti sono ancora da stabilire, e la situazione si fa sempre più interessante.

PROFUMO DI MEISTERSCHALE

Bayern Monaco impegnato all’Olympiastadion contro l’Herta Berlino, in corsa per un posto nella massima competizione europea del prossimo anno. Partita difficile sulla carta per gli uomini di Guardiola, ma ovviamente non impossibile visto il tasso tecnico e organizzativo della squadra bavarese. Ed infatti la partita si conclude con uno 0-2 firmato Vidal (tiro da fuori con deviazione) e Douglas Costa, autore di un gol da antologia e sicuramente tra i più belli dell’anno. I biancoblu di Berlino rimangono al quarto posto, a +4 sul Borussia Monchengladbach impegnato domenica contro l’Hoffenheim; 1 solo punto nelle ultime 4 partite, probabilmente “scoppiati” dopo il ritmo elevato mantenuto nel corso del campionato in corso. Si, in queste ultime uscite avrebbero potuto fare di più.

Ha il secondo posto e la qualificazione in Champions League assicurati il Borussia Dortmund, che piega lo Stoccarda alla Mercedes-Benz Arena con un pallavolistico 0-3. Il nipponico Kagawa, lo statunitense Pulisic (il più giovane nella storia della Bundesliga ad aver segnato 2 gol consecutivi) e l’armeno Mkhitaryan chiudono la pratica, magra consolazione dopo l’eliminazione dall’Europa League. Tra gli Svevi, pressochè nulli nel corso del match, ha esordito il giovane Federico Barba, arrivato in prestito dall’Empoli nella sessione di calciomercato invernale ma ancora a secco di presenze a causa di un infortunio. Ora la situazione si fa preoccupante: solo 2 punti di differenza con la zona playout.

CENTRO CLASSIFICA E ZONA SALVEZZA: POCHI CAMBIAMENTI

Nelle altre partite del pomeriggio, pazzesca vittoria del Colonia contro il Darmstadt di Caldirola. Nel primo tempo la doppietta di Modeste (prima in carriera in Bundesliga per il bomber dei Caproni) è intervallata dal gol di Gondorf. Nella ripresa invece ci pensa Risse a scrivere la parola “fine” sulla partita, prima con un tiro-cross che ai più ricorda le splendide trivela di Quaresma e poi con un preciso diagonale. Poco Darmstadt: segnaliamo un palo di Vrancic a due metri dalla porta.

Praticamente spacciato l’Hannover, che rimanda la retrocessione probabilmente alla prossima giornata. Subito in svantaggio di 2 gol contro l’Ingolstadt, entrambi di testa e messi a segno da Morales e Hartmann, nel secondo tempo riesce ad agguantare il pareggio servendosi del duo giapponese Sakai-Kyotake.

Continua invece la crisi del Wolfsburg, a secco di vittorie da 6 partite. Stavolta la sconfitta è a vantaggio del Augsburg, che passa con i gol di Finnbogason (4° rete negli ultimi 5 match) e con il primo gol stagionale di Altintop. Per i Lupi difesa completamente da revisionare: Dante fuori forma e Benaglio non perfetto negli interventi. Anche se in estate sono stati venduti i perni del gioco dei verdi, ci si aspettava molto di più da questa stagione. Tutti i tifosi sperano di concludere il campionato in maniera decente.

Risultati 31° giornata:

Colonia-Darmstadt 4-1

Ingolstadt-Hannover 2-2

Herta-Bayern Monaco 0-2

Stoccarda-Borussia Dortmund 0-3

Wolfsburg-Augsburg 0-2

Schalke 04-Bayer Leverkusen 2-3

COPY CODE SNIPPET
About Pietro Fanti 6 Articoli
22 anni,studente di Scienze Umanistiche Per La Comunicazione all'Università Di Firenze. Due grandi passioni: le serie minori del football inglese e il soccer all'americana. Tifo Juventus,ma nel mio cuore c'è posto anche per il Parma e l'Aston Villa. Toscano senza la C strascicata (per fortuna!)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.