Orellana Lorenzo, professionista senza braccio

Orellana

Orellana Lorenzo, professionista senza braccio – Nato senza l’avambraccio sinistro, Lorenzo Orellana, colombiano di 16 anni, ha fatto il suo debutto da professionista con la Uniautónoma FC in una partita valevole per la Copa Águila.

Spesso durante la giornata ci lamentiamo per la piega che ha preso o sta prendendo la nostra vita, siamo poco soddisfatti o non lo siamo affatto. Ci strapperemmo la pelle perché non riusciamo a raggiungere il nostro ipotetico benessere mentale, un benessere costituito da agi ed oggetti materiali. Un benessere costruito da una società dannatamente consumista. Un benessere fasullo. E ci dimentichiamo troppo spesso che la bellezza della vita è intorno a noi, ci dimentichiamo di inseguire i nostri sogni soffermandoci su cose futili.

Lorenzo Orellana non appartiene a questa categoria: questo giovane ragazzo di 16 anni è stato privato dell’avambraccio sinistro sin dalla nascita e non ha mai fatto una piega. Ha sempre lavorato duramente, si è sempre sacrificato e la sua determinazione proveniente da una forza mentale con pochi eguali lo ha premiato. Era consapevole di partire svantaggiato ma ha continuato a credere nel suo sogno: diventare un calciatore professionista.
Il 29 aprile 2015 sarà ricordato da tutti i colombiani (e non) come il giorno dell’esordio tra i professionisti di Lorenzo Orellana, un ragazzo che ha preferito non compiangersi nel ruolo di vittima per le sue menomazioni fisiche. Al contrario, ha lottato per il suo obiettivo. Nella partita di Copa Águila in casa del Junior Barranquilla, il suo allenatore Jaime de la Pava lo ha gettato nella mischia nella ripresa.

Da quel preciso istante il mondo è cambiato un po’. Orellana ha dimostrato che avere un sogno e perseguirlo con sacrificio, impegno e determinazione porta risultato indipendentemente dagli ostacoli che la vita ti mette di fronte.

Orellana Lorenzo, professionista senza braccio

Il messaggio è stato lanciato ma ora è interessante continuare a seguire le vicende di questo ragazzo: ce la farà Orellana a rimanere in pianta stabile nel calcio professionistico? Sarà lui il primo calciatore disabile del mondo a sfondare tra i grandi?

COPY CODE SNIPPET
About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.