Liga: Elche-Betis senza gol, vincono Siviglia e Real Sociedad

Il Siviglia batte 4-1 il Valladolid e allunga in modo importante su Valencia ed Espanyol in chiave Europa League. Sofferto successo interno anche per la Real Sociedad, che si tiene a contatto dell’Athletic Bilbao e continua a sognare l’aggancio al quarto posto ai “cugini” baschi. Nessun gol ma tante polemiche nel lunch match tra Elche e Betis Siviglia, con i biancoverdi di casa imbufaliti con Álvarez Izquierdo per i due rigori non fischiati nel finale di partita.

REAL SOCIEDAD-VALENCIA 1-0

Un guizzo di Agirretxe in mezzo a tanta noia. Una gara poco spettacolare e “dominata” dall’esagerato tatticismo delle due contendenti non regala grossi sussulti fino al 61′, quando José Ángel pennella sulla testa del talentino di Usurbil il gol del successo la Real Sociedad.  Il Valencia di Pizzi – pur tenendo maggiormente la sfera –  non ha inciso in avanti. L’unica occasione da gol creata degli ospiti è arrivata all’85’ , con Jonas che ha peccato di precisione davanti al sempre attento Bravo.

SIVIGLIA-VALLADOLID 4-1

Il Siviglia travolge il Valladolid e si carica in vista dell’ infuocato ritorno europeo del “Benito Villamarin”. Il rigore di Rakitic (ingenuo fallo di Sastre su Marin) stappa la gara e apre la goleada. Gameiro griffa nel finale di tempo il 2-0, sparando un bolide sotto l’incrocio dei pali dell’incerto Mariño. Nella ripresa ancora la premiata ditta Rakitic-Gameiro protagonista, con il gol del 3-0 e l’assit in combinata per il sigillo finale di Figueiras. Il gol della bandiera degli ospiti – arrivato in pieno “garbage time”  – viene realizzato dal bomber Javi Guerra. Laconico a fine gara il commento del tecnico biancomalva: “Ci è mancato tutto: dall’ Intensità  agonistica alla disposizione tattica. Abbiamo giocato un gara improponibile a questi livelli.

ELCHE-BETIS SIVIGLIA 0-0

Elche contro Betis termina 0-0. Un punticino a testa che fa morale e classifica, ma non modifica la delicata posizione di entrambe. L’Elche sale a 30 punti e respira, Los Beticos,  invece, restano ancorati all’ultimo posto, distanziati nove punti dalla zona salvezza. Al “Martínez Valero” succede tutto (o quasi) nel finale. Coro reclama rigore prima per un presunto contatto in area di Perquis, ma l’arbitro lascia correre. Sul ribaltamento di fronte Rubén Castro offre il pallone del successo sui piedi di Salva Sevilla, lento e impreciso davanti a Herrera. Altro giro altra corsa. Coro viene steso in area da Jordi Figueras: rigore netto per tutti, meno che per Álvarez Izquierdo. 0-0 tra le polemiche. E i fischi assordanti dei tifosi valenciani.

Elche-Betis Siviglia 0-0

Siviglia-Valladolid 4-1 (22′ Rakitic, 41′ e 66 rig. Gameiro (S), 74′ Figueiras (S), 78′ Guerra (V))

Real Sociedad-Valencia 1-0 (61’Agirretxe))

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.