Charlton, esonerato Chris Powell

CHARLTON POWELL Chris Powell non è più l’allenatore del Charlton: l’ex terzino e bandiera degli Addix è stato sollevato dall’incarico dal nuovo proprietario, il belga Roland Duchatelet, che ha rilevato il club a partire da gennaio con un esborso di 14 milioni di sterline. Motivi dell’esonero i contrasti con quest’ultimo (che possiede altre 6 squadre di calcio in giro per l’Europa tra cui lo Standard Liegi, l’Alcorcon e il Carl Zeiss Jena) riguardo le strategie di mercato e la gestione della rosa.

Duchatelet vuole incorporare il club del sud di Londra nella rete dei 6 club sui quali ha interesse finanziario in tutta Europa. Già pronto il nome del sostituto, l’attuale vice-allenatore dello Standard Liegi José Riga assistito da Karel Fraeye, allenatore del Eenddracht Zele, club che milita nella quarta serie belga, entrambi uomini di fiducia del neo-proprietario.

Powell, molto amato dalla tifoseria e apprezzato in tutto l’ambiente calcistico inglese, è rimasto in carica dal 2011, portando il club alla promozione in Championship nel 2012-2013 ed al nono posto nella stagione successiva: gli Addix occupano attualmente l’ultimo posto in classifica ma con 3 partite da recuperare sulle dirette avversarie, ed hanno raggiunto i quarti di finale di Fa Cup, venendo eliminati a Bramall Lane dallo Sheffield United.

Abbiamo lavorato con Chris Powell ed il suo entourage per un paio di settimane per cercare di concordare un prolungamento di contratto che avrebbe visto a continuare la nostra collaborazione – “ha detto Duchatelet – purtroppo l’accordo non è stato raggiunto e credo che separarci sia stata la scelta più giusta. Vorrei ringraziare Chris per il suo impegno e il duro lavoro negli ultimi tre anni, il club ha avuto grandi gioie sotto la sua guida. Tuttavia, data la posizione del club in campionato e i numerosi cambiamenti che vorrò applicare, sentivo che questa difficile decisione era inevitabile. So che i tifosi non la prenderanno bene, ma abbiamo agito per il bene del club: solo il tempo dirà se abbiamo fatto la scelta giusta.”

 

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.