Friburgo-Borussia Dortmund 0-1- Perla di Kehl: il BvB consolida il secondo posto

FRIBURGO-BORUSSIA DORTMUND 0-1Friburgo alla disperata ricerca di punti salvezza, Borussia, invece, deciso a consolidare il secondo posto in classifica. Non mancano gli ingredienti interessanti al Mage-Solar Stadion per assistere ad un confronto vivace e aperto, resa ancor più gustosa dalla sfida fra due tecnici carismatici come Streich e Klopp. Rispetto al pareggio colto sette giorni fa a Berlino, Streich opta per una sola variazione dell’undici base, con Zulechner preferito a Guede. Borussia, come da diverse settimane a questa parte, in emergenza, resa ancor più acuta dalle assenze di Reus e Lewandowski.

La partita prende avvio sotto uno splendido sole, che illumina la città medievale tedesca in una giornata da primavera inoltrata. Lo spettacolo, però, latita. Il Borussia Dortmund dimostra di poter disporre di calciatori dalle qualità tecniche superiori, ma il Friburgo, pur senza entusiasmare, riesce a chiudere bene gli spazi. Nella prima mezz’ora, non accade praticamente nulla: zero tiri in porta, zero emozioni, “zero di zero”. Poco dopo la mezz’ora, il Friburgo reclama un calcio di rigore per un netto fallo di mano di Sokratis, ma l’arbitro non concede il penalty e scatena le proteste del folto pubblico locale. Nel finale di tempo, è ancora Sokratis a salire alla ribalta delle cronache: l’ex genoano stende Zulechner al limite dall’area di rigore e viene ammonito dal direttore di gara.

L’avvio di ripresa delude ancora le attese: l’intensità aumenta, ma di occasioni da gol neanche l’ombra. Al cinquantottesimo, il Borussia passa in vantaggio grazie a Kehl, autore di una superba palombella da oltre venticinque metri che beffa un mal posizionato Baumann. Si sblocca il risultato, Ma il tran tran è sempre lo stesso: discreta intensità, zero emozioni. Il Friburgo prova ad affacciarsi con maggior convinzione nella metà campo avversaria, il Borussia, però, fa buona guardia e non corre alcun rischio. Nel finale, Borussia vicino al raddoppio in un paio di circostanze, ma le ripartenze di AubameyangMkhitaryan non danno i frutti sperati. Il Borussia fa sua una bruttissima partita, poco emozionante e anche dai contenuti tecnici non eccelsi. Per il Friburgo si tratta di un’occasione persa: contro un Borussia in queste condizioni, un punticino si poteva tranquillamente portare a casa.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.