PSG-Marsiglia 2-0: Maxwell e Cavani avvicinano la capolista al titolo

PSG MARSIGLIA . Il PSG supera il Marsiglia per 2-0 nel “Clasico” del calcio francese e mette una seria ipoteca sul campionato di Ligue 1, portando a otto punti il vantaggio sul Monaco, secondo in classifica. La vittoria parigina era attesa, alla luce di cosa si è visto in campo è stata meritata, ma nel primo tempo gli ospiti hanno dato filo da torcere alla capolista che si è imposta grazie a due reti giunte nella ripresa.

 

Il Marsiglia scendeva in campo senza timori reverenziali, schierando ben cinque giocatori di propensione offensiva, mentre il PSG rispondeva con un 4-3-3 senza particolari sorprese. La prima palla goal capitava a Lavezzi che saltava Mandanda, non trovando poi la porta su un diagonale da posizione decentrata. In attacco, la squadra di Anigo sapeva impensierire gli avversari, tuttavia in fase difensiva andava spesso in difficoltà come al quarto d’ora: Lucas prendeva palla sulla sua trequarti, saltava ben cinque marsigliesi e si presentava davanti al portiere ospite, scavalcandolo con un cucchiaio, prima del disperato e provvidenziale intervento di Fanni che evitava uno dei goal più belli della storia della Ligue 1. Il Marsiglia rispondeva al 25′, Valbuena provava a sorprendere Sirigu che rispondeva presente sulla prima occasione ospite. Nel finale di tempo, nuovamente PSG in cerca del vantaggio ma la scarsa precisione degli attaccanti locali lasciava invariato il risultato.

Se gli attaccanti avevano le polveri bagnate, il goal non poteva che arrivare dalle retrovie e lo siglava Maxwell (pescato in area da Ibrahimovic) che trafiggeva un incolpevole Mandanda dopo soli cinque minuti della rirpesa. Il goal cambiava le carte in tavola, spegnendo l’entusiasmo dell’OM e permettendo all’undici di Blanc di manovrare con più tranquillità e senza l’assillo della ricerca del goal. La sfida perdeva dunque intensità e il PSG poteva controllarla meglio, evitando ogni brivido in zona difensiva e rendendosi talvolta pericoloso dalle parti di Mandanda. Le residue velleità marsigliesi venivano spente al 79′ quando il neo-entrato Cavani finalizzava con un gran colpo di testa una superba azione collettiva.

 

La partita, fatta eccezione per un palo esterno di Valbuena (di testa!), non aveva più nulla da dire: la differenza di valori in campo era troppo netta per sperare in un esito diverso e a undici giornate dal termine il PSG può già accarezzare il titolo, mentre il Marsiglia resta al quinto posto, in lotta per un piazzamento europeo.

 

PSG-Marsiglia 2-0 (50′ Maxwell, 79′ Cavani)

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.