Fiorentina-Esbjerg, Montella: ‘Non avrei scelto la Juve ma…’

EUROPA LEAGUE FIORENINA-ESBJERG MONTELLA – Ostacolo Esbjerg superato, la Fiorentina non ha problemi a contenere gli avversari nella gara di ritorno (clicca qui per la cronaca). “Questa vittoria era importante per dare continuità ai giocatori che non l’hanno avuta fino ad ora. È stata una buona gara – dichiara Vincenzo Montella nel dopo partita – nel primo tempo abbiamo concesso poche occasioni, poi nella ripresa abbiamo alzato il ritmo e fatto il gol. Poi l’abbiamo gestita, peccato per aver subito il gol nel finale”.

Segnali importanti da Mario Gomez, finalmente titolare: “Gomez non è ancora in condizione di poter fare novanta minuti, l’ho tenuto in campo fino alla fine perché speravo nel gol che avrebbe dato un’energia nuova dopo tanto tempo a secco e anche perché i ritmi della partita erano bassi”. Con uno come il tedesco là davanti la Juventus ha di che preoccuparsi in vista di un ottavo di Europa League che si preannuncia rovente.

“È la più forte in Italia, è il terzo anno consecutivo che dominano. Per noi sarà una gara difficile. Tra tutte le squadre non avrei mai scelto la Juve. Comunque ce la giocheremo – prosegue l’Aeroplanino – ma sappiamo che si tratta di un avversario difficile. Abbiamo recuperato un po’ di giocatori, questo ci permetterà di fare una rotazione scientifica per averli al meglio in ogni gara”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.