Genk-Anzhi 0-2, i russi passano in Belgio

EUROPA LEAGUE GENK-ANZHI – L’Anzhi si presenta in Belgio il 4-2-3-1 con Aliev alle spalle di Bucharov, i padroni di casa favoriti nella gara di stasera – dopo il pareggio per 0-0 ottenuto in casa dell’ex formazione di Samuel Eto’o – schierano invece due punte accanto al più quotato Vossen, cercato da diversi club europei, Mboyo.

Nel primo tempo parte meglio il Genk che va subito alla ricerca del vantaggio sfruttando le fasce esterne del campo. Il primo vero pericolo corso dalla formazione ospite dell’Anzhi arriva al minuto 17 quando Camus chiama all’intervento il portiere Kerzhakov, è bravo a sventare il pericolo. La parte centrale del primo tempo non presenta molte emozioni, entrambe le formazioni hanno paura di prendere un goal che potrebbe costare molto per la qualificazione. Nel finale del primo tempo è la formazione russa ad impensierire i padroni di casa del Genk, prima con Aliev e poi con Smolov che spreca una buonissima opportunità da goal. Il primo tempo termina – così come la gara di andata – senza reti.

Nella ripresa i russi prendono coraggio dopo il finale dei primi 45 minuti e si fanno vedere bene in avanti, costruendo molto senza mai però concludere bene nello specchio della porta. Al minuto numero 66 arriva però il vantaggio dell’Anzhi: grande azione sulla fascia sinistra portata avanti da Aliev cross al centro errore di Tshimanga che mette il pallone nella propria porta. Il team belga si butta in avanti sapendo di dover siglare due goal per qualificarsi, gli spazi lasciati dalla squadra di casa vengono sfruttati bene dalla squadra ospite che passa nuovamente al ’71 con Aliev: Serderov recupera un pallone prezioso a centrocampo e porta il pallone fino all’area di rigore e scarica su Smolov che serve il numero 88 che non può sbagliare. La formazione ospite dopo la seconda bene e brava a gestire il vantaggio, bisogna anche sottolineare che il secondo goal ha tagliato le gambe al Genk che non crea particolari chance in avanti nonostante l’inferiorità numerica dettata dall’espulsione di Tagirbekov. La gara di conclude sul punteggio di 0-2 e l’Anzhi avanza agli ottavi di finale dove incontrerà gli olandesi dell’AZ.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.