Premier League preview: Mou vs Martinez, a Selhurst Park migliaia di Cantona

PREMIER LEAGUE PREVIEW – Dopo le coppe europee si torna a parlare di Premier League, cominciamo dal Manchester City che dopo la sconfitta interna con il Barcellona, che probabilmente sancisce la fine del sogno Champions, cerca tre punti per avvicinare la capolista Chelsea. Gli uomini di Pellegrini saranno impegnati contro lo Stoke City, pochi dubbi circa il pronostico considerando che Aguero e Touré insieme hanno realizzato il numero di gol realizzato dai Potters fino ad ora. Stoke imbattuto nelle ultime tre gare, ma la classifica è pericolante. West Ham contro Southampton, scontro tra due squadre a metà classifica, una vittoria rilancerebbe le aspirazioni europee dei Saints.

Fulham sempre più in difficoltà, solo venti punticini per l’ultima della classe, delicatissima la trasferta sul campo del West Bromwich Albion. Scontro salvezza determinante, guai per gli sconfitti, inizio complicato per Felix Magath sulla panchina dei Cottagers. L’Arsenal è uscito con le ossa rotte dallo scontro con il Bayern Monaco, viene a fargli visita il Sunderland, rivitalizzato dalla cura Poyet e senza sconfitte da sei gare. Black Cats attualmente terzultimi (insieme al Wba), Gunners che devono vincere per restare in scia al Chelsea. I Blues, appunto, sono impegnati nel match più interessante di domani, quello che aprirà la 27esima giornata di Premier League alle 13.45. Buon appetito a tutti con questo duello tutto blu che si preannuncia ostico per gli uomini di Mourinho. I Toffees non vincono a Stamford Bridge da quasi dieci anni, se si considera lo score casalingo del Chelsea e il suo attuale stato di forma il pronostico non sorride certo a Martinez. Ma attenzione all’Everton, a caccia di un posto per l’Europa League. Il Chelsea potrebbe fare pesante turn-over in vista della gara contro il Galatasaray.

Il Cardiff vuole uscire dalle sabbie mobili, al momento è solamente due punti sopra il Fulham, la gara interna contro l’Hull sembra l’occasione giusta. A chiudere il sabato, alle 18.30, la grande delusa fino a questo momento: il Manchester United. I tifosi dei Red Devils, 19 anni dopo il famoso calcio kung-fu di Cantona a Selhurst Park, vogliono ricordare le gesta della leggenda francese presentandosi allo stadio con indosso la maschera di Eric. L’impatto sarebbe simile a quello visto nel film “Il mio amico Eric”. Non apprezzano i fan del Crystal Palace, che poco dopo il gesto di King Cantona hanno pianto la morte del 35enne Paul Nixon in occasione della semifinale di FA Cup tra gli Eagles e i Red Devils, appunto. Una sfida che si preannuncia rovente.

Altra squadra vista in Europa è lo Swansea, molto positivo contro il Napoli, chiamato ora ad un altro impegno complicato, domenica c’è Anfield Road. Gli uomini di Monk troveranno sulla loro strada un Liverpool in salute, a quattro punti dalla vetta e imbattuta in casa da settembre (vittoria di misura del Soton). Il Newcastle ospita il Villa, mentre il Tottenham, che ha perso in Ucraina con il Dnipro, ora vuole riprendere la marcia verso i quartieri alti della classifica, l’impegno di Norwich è alla portata, questo l’incontro che chiuderà il turno di Premier. Poi di nuovo sotto con l’FA Cup.

sabato, ore 13.45

Chelsea-Everton

sabato, ore 16.00

West Ham-Southampton
Wba-Fulham
Manchester City-Stoke City
Cardiff-Hull City
Arsenal-Sunderland

sabato, ore 18.30

Crystal Palace-Manchester United

domenica, ore 14.30

Liverpool-Swansea
Newcastle-Aston Villa

domenica, ore 17.00

Norwich-Tottenham

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.